App: le 5 più utili per l’apprendimento

App: le 5 più utili per l’apprendimento

Al giorno d’oggi parecchie delle nostre abitudini passano attraverso lo smartphone e non fa eccezione l’apprendimento: grazie alle apposite applicazioni scaricabili su smartphone (sia per iOS che per Android) è infatti possibile imparare una lingua, studiare la storia, riconoscere le piante, interpretare il cielo e imparare la geografia. Praticamente tutto può essere appreso servendosi unicamente del proprio telefono su cui installare le app, disponibili sia nell’Apple Store che su Google Play. Vediamo quali sono le 5 applicazioni più utili all’apprendimento nei vari ambiti e come funzionano.

PlantNet Plant Identification: l’app per riconoscere le piante

PlantNet Plant Identification è una delle app più apprezzate dagli amanti della natura, per via del suo enorme database di piante e per la sua attendibilità scientifica. Il suo sviluppo, infatti, è avvenuto per opera di un gruppo di scienziati esperti di botanica. In pratica, il riconoscimento di una pianta avviene tramite la comparazione di quanto catturato dalla fotocamera con le immagini presenti in un database costantemente aggiornato. Chiaramente serve utilizzarla nel modo corretto: è necessario che lo scatto sia di qualità e che si focalizzi su un particolare della pianta affinché il matching vada a buon fine. 

Babbel: l’app per apprendere le lingue

Babbel è in assoluto una delle app più note nel mondo delle lingue straniere, in quanto consente di seguire dei corsi da smartphone per imparare a parlare in maniera rapida e immediata. Si tratta di una vera e propria app tutor per chi ha la necessità o il desiderio di imparare un idioma straniero: è possibile usarla come vocabolario ma anche come guida grammaticale, o per esercitare la pronuncia. Oltre alla comoda applicazione, anche il sito web risulta ottimizzato da mobile e pertanto anche da qui è possibile studiare argomenti particolari come l’alfabeto polacco insieme a quello di altri 13 idiomi, servendosi di una metodologia d’apprendimento intuitiva, su misura e alla portata di tutti. 

SSF Storia: l’app per studiare la storia

Un tempo esistevano i bignami, poi sono arrivati gli smartphone e la situazione è cambiata: oggi, infatti, è possibile scaricare app come SSF Storia e avere una miriade di argomenti nel palmo della propria mano. Grazie a questo applicativo, difatti, è possibile studiare il sunto di qualsiasi argomento storico possibile, e anche inserire i propri appunti e rileggerli poi con calma. Fra le altre funzioni troviamo la possibilità di piazzare dei segnalibri in mezzo alle schede e di approfondire l’argomento desiderato. Da segnalare anche la presenza di un motore di ricerca interno per navigare velocemente fra i temi e la possibilità di fare dei quiz, ottimi per testare la propria preparazione e per l’intrattenimento.

Atlante mondiale e mappa MxGeo: l’app di geografia

Dalla storia alla geografia il passo è breve, soprattutto avendo uno smartphone fra le mani. L’Atlante mondiale e mappa MxGeo, infatti, ha scelto di concentrarsi sulle mappe geografiche e politiche di tutto il mondo: un vero e proprio atlante che racchiude ogni singola informazione sui 240 paesi inclusi nella sua lista. Le funzioni disponibili, poi, sono tantissime: si possono mettere a confronto i paesi, e calarsi anche in un’istruttiva modalità esplorazione. È ovviamente anche qui disponibile la modalità quiz per apprendere la geografia divertendosi, incluso il gioco del riconoscimento delle bandierine.

Mappa Stellare: l’app per riconoscere le costellazioni

L’ultima app del nostro elenco vi permetterà di ammirare le stelle: Mappa Stellare, infatti, è una sorta di carta astronomica trasferita sul cellulare. Grazie a questa applicazione è possibile calcolare in real time la posizione di qualsiasi corpo celeste, e si può anche inquadrare una determinata stella col dispositivo per saperne di più. Questa app possiede un’infinità di funzioni: permette ad esempio di sapere come gli altri abitanti della terra vedono il cielo in quel momento, oppure di scoprire dove si trova il proprio segno zodiacale. Senza poi contare la presenza di simulazioni in 3D molto avanzate e un database quasi sconfinato.

Apprendere tantissime cose nuove con lo smartphone è davvero semplice: basta scaricare le app viste oggi e tante altre per poter trasformare il cellulare in un insegnante a tutto tondo.