samsung-spot-vs-apple-copertina

Apple vs Samsung: trovato accordo sulla guerra dei brevetti iniziata nel 2011

Sembrerebbe che la diatriba iniziata sette anni fa tra Apple e Samsung sulla copiatura di vari elementi di design dell’iPhone sia finalmente giunta al termine.

Avviata nel 2011, la società californiana ha accusato quella sudcoreana per aver copiato il design dell’iPhone, proseguendo per vari appelli dovuti al rifiuto di Samsung di accettare la sentenza della giuria a favore di Apple e pagare l’importo dovuto.

L’ultimo verdetto emesso dalla giuria ha costretto Samsung a pagare Apple 539 milioni di dollari USA per la violazione di vari brevetti di design e utilità per iPhone. Come previsto, gli avvocati di Samsung hanno già creato i documenti necessari per un altro appello, ma sembra che abbiano raggiunto un accordo con Apple.

Nessun commento

Quest’oggi, il giudice Lucy Koh, che ha gestito la diatriba tra Samsung e Apple, ha dichiarato che le due società hanno notificato di aver raggiunto una sorta di accordo per concludere la vicenda. Tuttavia, i dettagli sulla transazione non sono stati rivelati: sia Apple che Samsung hanno rifiutato di commentare.

A maggio, Apple ha rilasciato una dichiarazione in cui affermava che la questione dei brevetti contro Samsung non riguarda i soldi ma il fatto che Samsung avesse copiato in modo sfacciato il design di iPhone per ottenere un vantaggio nel mercato degli smartphone Android.

Speriamo che una delle due aziende decida di condividere alcuni dettagli sull’accordo per la pura curiosità di sapere la somma di denaro pattuita tra Samsung e Apple.