IFA

Apre l’IFA di Berlino. Una Special Edition per non darla vinta al Covid-19

Piove a Berlino e sembra autunno. Una temperatura inusuale per il periodo anche a queste latitudini sembra accompagnare la Special Edition di IFA 2020 che si apre domani mattina.

Una versione ridotta, rivisitata e corretta (qui il calendario degli eventi) per far fronte alle norme anti Covid, per non darla vinta a quel maledetto virus che ha praticamente azzerato le manifestazioni fieristiche dei primi sei mesi dell’anno e sconvolto la vita del pianeta.

Ma l’organizzazione tedesca ha tenuto duro. E, pur nell’impossibilità di aprire i suoi 27 padiglioni al pubblico, ha pensato a un evento maggiormente dedicato a stampa e addetti ai lavori.

Così, a partire da domani, i grandi nomi dell’elettronica di consumo si alterneranno sul palco della Messe Berlin, per raccontare, nonostante tutto, che il mondo va avanti e che la tecnologia, che proprio in questi mesi ha messo a disposizione tutti i suoi strumenti per arginare la pandemia, continua nel suo percorso evolutivo.

LG, Haier, TCL, Huawei, ma anche De Longhi, Miele, Honor, Bosch e altri brand ne saranno i diretti testimoni, e faranno da corollario agli interventi di alcuni fra i più importanti manager del settore (attessissimo lo speech di domani di Walter JiPresident Europe Huawei Consumer Business Group così come l’intervento del Ceo e fondatore di OPPO Tony Chen che terrà un discorso durante il panel di Qualcomm).

Noi, come sempre, vi racconteremo tutte le novità prodotto e vi porteremo le voci dei protagonisti. Perché proprio IFA 2020 può e deve rappresentare il trampolino di rilancio di un settore che, dopo i cupi mesi di marzo e aprile, ha visto un forte rimbalzo positivo, che continua settimana dopo settimana. Da Berlino può partire un nuovo rilancio, fatto di nuovi prodotti ma anche di strategie volte a soddisfare al meglio il consumatore.
Un consumatore uscito dai giorni del lockdown ancora più esigente e consapevole di prima.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in NewsTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.