EMUI 10.1

EMUI 10.1: tutte le novità della nuova versione dell’interfaccia di Huawei

In occasione del lancio dei modelli Huawei P40, il produttore cinese ha presentato la EMUI 10.1, l’ultima versione della sua interfaccia grafica proprietaria.

La versione della EMUI 10.1 compie un ulteriore passo avanti rispetto alla versione precedente e introduce nuove funzionalità: fra queste Huawei MeeTime e la Multi-screen Collaboration. Ma vediamo nel dettaglio quali sono le migliorie introdotte dalla nuova versione.

Miglioramenti dell’interfaccia utente di EMUI 10.1

Lo scrolling ora reagisce agli input dell’utente con un nuovo effetto. Così come gli oggetti in movimento rallentano gradualmente man mano che perdono slancio a causa dell’attrito, anche le animazioni a scorrimento rallentano prima di fermarsi in modo naturale. Tanti i miglioramenti dell’interfaccia come scorrere verso l’interno da entrambi i lati e attendere che esca la barra laterale o la possibilità di trascinare le app all’interno della barra laterale sullo schermo per avviare Multi-Window. Immagini, testo e file possono essere trascinati da un’app all’altra. La Floating Window consente di eseguire attività di base come rispondere ai messaggi di testo senza uscire dalla modalità a schermo intero, in modo che gli utenti possano focalizzarsi su più azioni in contemporanea, tutte a portata di mano.

Pannello di controllo multi-dispositivo

Il pannello di controllo multi-device fornisce una piattaforma unificata che permette agli utenti di vedere a colpo d’occhio tutti i device collegati nelle vicinanze. Connettere un device a un altro è semplice, basta un semplice tocco sul pulsante corrispondente nel menù. Disponibile scorrendo verso l’alto da entrambi gli angoli, il pannello può essere utilizzato per accendere o spegnere i dispositivi IoT, impostare la proiezione dello schermo dello smartphone, avviare la collaborazione multischermo e altro ancora.

HUAWEI MeeTime

È la nuova piattaforma proprietaria di Huawei per le videochiamate. MeeTime supporta videochiamate Full HD fino a 1080p tra dispositivi Huawei e sfrutta appieno l’integrazione tra il software e l’hardware Huawei per offrire un’esperienza di videochiamata di altissima qualità. Gli utenti possono anche condividere il proprio schermo durante una chiamata e contemporaneamente contrassegnare lo schermo per permettere l’interazione tra i dispositivi. Grazie alla tecnologia distribuita di Huawei, le fotocamere di terze parti come la action cam Drift possono essere collegate in modalità wireless con uno smartphone Huawei ed essere utilizzate come fotocamera MeeTime esterna, per aggiungere nuove esperienze alle videochiamate.

Collaborazione multi-schermo

La funzione Multi-Screen Collaboration si arricchisce di nuove funzioni, che permettono agli utenti una migliore interazione tra periferiche Huawei. Con EMUI 10.1, l’utilizzo e l’interscambio su diverse applicazioni via PC o smartphone, sarà più semplice e fluido.  Dopo una rapida procedura di configurazione di un singolo tap, gli utenti possono effettuare o ricevere chiamate video o audio tramite i PC Huawei. La tecnologia distribuita di Huawei consente agli utenti di utilizzare la videocamera e il microfono del PC come se fossero collegati allo smartphone. Si può inoltre usufruire di applicazioni native per PC per aprire direttamente file o collegamenti ipertestuali sullo smartphone, così da sfruttare la potenza dell’hardware dei PC e migliorare la produttività.

Huawei Share con EMUI 10.1

Huawei Share su EMUI 10.1 supporta il trasferimento di file ad alta velocità tra due dispositivi Huawei. Oltre a smartphone, tablet e PC Huawei, Huawei Share è ora disponibile anche per prodotti di altri brand.

L’assistente Celia

EMUI 10.1 presenta un’altra importante novità: si tratta di Celia, l’assistente vocale di Huawei. Attivarla è semplicissimo: basta svegliarla tenendo premuto il pulsante di accensione per un secondo o dicendo “Ehi Celia“. Celia ha una serie di abilità per aiutare gli utenti e migliorare la loro quotidianità. La profonda integrazione garantisce a Celia l’accesso all’hardware e all’intelligenza artificiale del dispositivo, consentendo all’assistente vocale di supportare l’identificazione degli oggetti, il controllo della riproduzione multimediale, i messaggi di testo, la traduzione, la scansione delle calorie e tanto altro ancora. Celia al momento parla inglese, francese e spagnolo e sarà disponibile nel Regno Unito, Francia, Spagna, Messico, Cile e Colombia. Altri Paesi si aggiungeranno prossimamente.

Galleria fotografica cross-device

Ora è possibile aggregare nella gallery tutti i media salvati su smartphone e tablet che montano EMUI 10.1, che sono collegati alla stessa rete AP Wi-Fi e connessi con lo stesso HUAWEI ID. La funzione di ricerca copre tutti i media aggregati per consentire agli utenti di trovare facilmente la foto o il video che stanno cercando, indipendentemente dal dispositivo su cui viene salvato.

Disponibilità

EMUI 10.1 verrà installato su oltre 30 modelli di smartphone Huawei, tra cui la serie Mate 30, Mate X, la serie P30 e molti altri. Al momento il produttore cinese non ha ancora comunicato la data in cui la distribuzione della nuova EMUI 10.1 avrà inizio per il nostro Paese.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in HuaweiTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.