GBoard

GBoard: arriva l’intelligenza artificiale sulla tastiera di Google

Google sta sviluppando una nuova funzione di risposta intelligente per Gboard che consente di inviare rapidamente risposte automatizzate attraverso un’ampia varietà di app di messaggistica istantanea. Scoperto per la prima volta da un membro del forum XDA Developers, il servizio sperimentale sembra non essere ancora pronto ma può già offrire alcune funzionalità limitate in combinazione con altre otto app tra cui: Messenger di Facebook, Messenger Lite e WhatsApp, Snapchat, WeChat oltre a Messaggi Android, Hangouts e Allo.

GBoard intelligenza artificiale

L’apertura di una notifica inviata da una delle app di cui sopra e la sua casella di risposta rapida consentiranno di visualizzare i suggerimenti forniti come parte della barra di completamento automatico di Gboard posta sopra la tastiera. Poiché la funzionalità si basa su una varietà di algoritmi di scansione delle parole chiave, Gboard dovrà essere in grado di leggere il contenuto delle notifiche al fine di fornire suggerimenti solo dopo aver chiesto l’autorizzazione.

L’imminente funzionalità è supportata da TensorFlow, il framework software open source di Google Brain Team per la codifica del flusso di dati progettato appositamente per l’apprendimento automatico e le applicazioni di intelligenza artificiale. Un simile concetto è stato inserito su Gmail e Inbox.