Google Nest Hub: l’assistente vocale con display da 7 pollici

Arriva in Italia il nuovo Google Nest Hub, speaker intelligente con display da 7 pollici che porta con sé l’assistente vocale Google Assistant. In preordine da oggi, sarà in vendita a 129 euro a partire dal 12 giugno prossimo nelle maggiori catente dell’elettronica di consumo – Unieuro, Mediaworld, Euronics, Expert e Trony – e online sullo store ufficiale di Big G. Due i colori disponibili: grigio chiaro o grigio antracite.

Google Nest Hub entra in casa per adattarsi a qualsiasi ambiente grazie a un design minimale e alla solida base d’appoggio che integra lo speaker full range. Sul fronte del display sono presenti due microfoni in grado di riconoscere a distanza la parola “Ok, Google” che attiva Nest Hub e lo pone in attesa del comando. C’è poi il sensore che regola la luminosità del display in funzione delle condizioni di luce ambientale, per assicurare la miglior visibibilità. Sul retro troviamo invece l’interruttore per disattivare i microfoni, ulteriore sicurezza per la protezione della privacy, e il connettore per il cavo della corrente (va sempre tenuto collegato a una presa elettrica). Quello che manca è invece una videocamera frontale per effettuare le videochiamate via Internet.

Ma vediamo ora quali sono le funzionalità di questo nuovo dispositivo. Innanzitutto abbiamo la possibilità di porre domande, ottenere informazioni di ogni tipo, segnare appuntamenti nel calendario, trovare ricette e tanto altro. Insomma, quello che già consentono gli smart speaker della gamma Home di Google. C’è poi la possibilità di gestire dispostivi per la smart home come termostati, lampadine, Tv o videocamere per la sicurezza. L’arrivo del display fa sì che si possa fruire di contenuti multimediali in arrivo ad esempio da Spotify (anche in versione free) e YouTube. Google con l’acquisto di Nest Hub offre 3 mesi gratuiti di abbonamento al servizio YouTube Premium. Il display offre inoltre supporto alle ricerche, rendendo possibili risultati non solo sotto forma di voce ma anche a livello visivo.

Non ultimo il Nest Hub è una cornice fotografica che attinge le immagini da Google Foto. Fra l’altro, le funzioni di intelligenza artificiale evitano la riproduzione automatica di quelle fotografie riuscite meno bene, magari sfocate.

Nest Hub può essere configurato e gestito tramite l’app Google Home, scaricabile gratuitamente sui dispositivi Android o iOS, e risulta molto semplice da utilizzare. Inoltre offre risposte personalizzate – riconosce fino a 6 voci diverse – e consente la realizzazione di routine, una serie di azioni a fronte di un singolo comando vocale. Dicendo, ad esempio: “Ok Google, buongiorno!” sarà possibile impostare l’assistente vocale per fornirci le informazioni meteo, gli appuntamenti della giornata, le ultime notizie, eventuali promemoria. Insomma, un assistente a 360 gradi. E per chi è proprio a digiuno di assistenti vocali, la prima domanda potrebbe essere: “Ok Google, cosa sai fare?”.