HTC U11: la recensione di Cellulare Magazine

HTC U11 è il top di gamma 2017 di HTC. Nel cuore degli appassionati di smartphone e tecnologia c’è sempre un posto per Htc. Un pezzo di storia del mondo mobile, una delle prime aziende a credere fortemente nello sviluppo di dispositivi evoluti, anche come produttore Oem. Sono passati molti anni durante i quali Htc ha vissuto fasi e fortune alterne; oggi arriva U11, lo smartphone del ritorno, il ruggito di Htc dopo anni complicati.

Il display da 5,5 pollici è di grande impatto, con colori realistici e facilità di consultazione dei contenuti, grazie all’ampia superficie e alla risoluzione 1.440×2.560 pixel. Il processore Snapdragon 835 fornisce potenza in ogni situazione ed è ben supportato da 4 GB di memoria Ram. Generoso lo spazio di storage: 64 GB. Il sistema operativo Android 7.1 è reattivo e fluido e l’interfaccia Sense lo completa senza appesantirlo. Davvero eccellente la fotocamera: il sensore da 12 Megapixel, accoppiato all’apertura focale F/1.7, garantisce scatti superbi, sia in perfette condizioni di luce sia al buio. Incredibile la velocità di messa a fuoco e molto buoni anche i video con risoluzione 4K.
L’intefaccia fotografica è semplice e consente anche il controllo manuale dei parametri di scatto. Bene la sezione telefonica e il comparto audio. La batteria, da 3.000 mAh, garantisce tanta autonomia.

Confezione, design e qualità costruttiva

Il design frontale non fa gridare al miracolo per originalità ma risulta piacevole ed equilibrato. La parte posteriore è invece splendida, grazie alla particolare finitura lucida che regala alla cover posteriore originali sfumature di colore in base alla luce ambientale.
Di alto livello la scelta dei materiali: il vetro posteriore è spettacolare e l’assemblaggio è perfetto.

Display

Bellissimo. Il pannello da 5,5 IPS pollici ha una risoluzione elevata: 1.440×2.560 pixel. La resa cromatica è ottima con colori ben tarati e sempre fedeli alla realtà. La visone dei contenuti è buona anche all’aperto e in condizioni di forte luce. Navigare sul Web, guardare video o consultare documenti di lavoro è un vero piacere. Il touchscreen è ampio e sensibile.

Fotocamera

Siamo di fronte a una fotocamera eccellente. Il sensore da 12 Megapixel garantisce scatti splendidi in ogni condizione. Impressionante la resa in scarse condizioni di luce. Forse ancor più stupefacente la messa a fuoco, pressochè fulminea. Presente anche la modalità Pro per gestire manualmente tutti i parametri di scatto. L’interfaccia è piuttosto semplice. Bene i video in 4K..

Audio e ricezione

L’acustica della capsula auricolare è molto buona, nella tradizione dei cellulari HTC. Il volume è sempre corretto e mai distorto. Anche lo speaker vivavoce offre, nel complesso, buone prestazioni.

Batteria

Uno dei punti forti del nuovo HTC U11. La batteria – da 3.000 mAh – permette di sfruttare ben più di un giorno di autonomia, anche grazie all’eccellente ottimizzazione dello smartphone, del processore e di tutte le sue funzioni.

Prestazioni

HTC U11 si è rivelato un mostro di potenza. Il processore Snapdragon 835 ha muscoli da vendere e non tende a scaldare. Il sistema è sostenuto da ben 4 GB di memoria Ram e da una brillante unità grafica. Android 7.1 gira velocissimo e l’interfaccia utente HTC aggiunge tante funzioni senza mai appesantirlo. Perfetto anche il funzionamento del sensore per impronte digitali, posizionato sul frontale del dispositivo.

Il giudizio di Cellulare Magazine

HTC è tornata con uno smartphone eccellente. Prestazioni al top, grande cura costruttiva e una fotocamera di riferimento per tutti. 749 euro sono tanti ma ben spesi!

PRO

  • Fotocamera dalle prestazioni eccellenti.
  • Finitura posteriore bella ed elegante
  • Display ampio e con colori ben bilanciati

CONTRO

  • Design frontale abbastanza anonimo.
  • la versione dual Sim ha lo slot condiviso con la microSD.
  • Prezzo elevato.

8,5 Voto Finale
(Visited 438 times, 1 visits today)