Huawei Band 7 ufficiale in Cina: ancora più completo a meno di 40€

Huawei ha appena ufficializzato due nuovi wearable in Cina, lo smartwatch Watch GT 3 Pro e la smartband Band 7.

Per quest’ultima, nessuna rivoluzione ma un’evoluzione di quanto già fatto di buono. Il nuovo bracciale è più sottile del suo predecessore (9,99 mm contro i 10,99 mm di prima) e leggermente più leggero (16g contro 18g). Il case è appena più largo con 44,35×26 mm contro 43×25,4 mm del Band 6. Lo schermo Amoled da 1,47 pollici rimane invariato, così come il materiale: fibra polimerica rinforzata.

I colori, ovviamente, sono tutti nuovi per l’occasione, anche se in tonalità molto simili: verde, rosa, nero e rosso.

Sul sito del produttore, una frase e un’immagine suggeriscono che, a differenza del Band 6, il Band 7 sarebbe in grado di offrire la funzionalità Always-On. Il sito riporta: “puoi controllare l’ora in qualsiasi momento dopo che lo schermo è spento” anche se il termine “Always On” non viene mai specificato nella pagina di presentazione del prodotto.

Secondo i dati forniti da Huawei, il braccialetto dovrebbe poter durare 14 giorni in uso normale e 10 giorni in uso intensivo, ovvero con la luminosità al massimo, il monitoraggio del sonno notturno e il monitoraggio della frequenza cardiaca attivati ​​in modo permanente.

Per quanto riguarda l’impermeabilità, Huawei la garantisce fino 5 ATM che teoricamente consentono di scendere fino a 50 metri di profondità in un ambiente calmo, ma senza protezione da getti d’acqua potenti.

Garantita la compatibilità con 96 diversi sport e l’arrivo di una variante NFC, anche se, il suo utilizzo, è probabile che sia limitato in Europa.

Huawei Band 7 debutterà in Cina al prezzo di 269 yuan, ovvero circa 40 euro al cambio di oggi. Ancora nessuna conferma ufficiale per il mercato italiano.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in Huawei NewsTaggato

Andrea Puchetti

Appassionato di tecnologia fin dalla nascita. Sempre in giro con mille gadget in tasca e pronto a non farsi sfuggire le novità del momento per poterle raccontare sui canali di Cellulare Magazine.