HarmonyOS

HarmonyOS: Huawei lancia la beta 2.0 per gli smartphone

Huawei ha rilasciato la prima versione del suo sistema operativo proprietario HarmonyOS, che supporterà i suoi smartphone (la prima versione aveva fatto il suo debutto su una smart TV). La release è stata annunciata nel corso del Huawei Developer Day Beijing 2020.

Il software è in versione beta. I telefoni attualmente supportati sono i seguenti: Huawei P40, P40 Pro, Mate 30 (e la versione 5G) e Mate 30 Pro (e la sua versione 5G). C’è anche un tablet fra i dispositivi che possono installare il nuovo OS: si tratta del modellok Huawei MatePad Pro (modelli Wi-Fi e LTE, più quello 5G).

Nel prossimo futuro molti altri dispositivi che girano sulla EMUI 11 dovrebbero diventare compatibili con HarmonyOS.

HarmonyOS 2.0 Beta viene distribuito sui dispositivi qui elencati con la tecnologia OTA (Over The Air): gli sviluppatori interessati possono registrarsi su questa pagina (al momento disponibile solo in lingua cinese).

Ad oggi sono state rese disponibili oltre 15.000 API, inclusi servizi di sistema distribuiti, funzionalità software e hardware.

L’interfaccia utente – secondo il parere di chi ha già avuto la possibilità di scaricare l’aggiornamento – ha un aspetto simile a quello della EMUI. Dopo tutto, Harmony condivide con la EMUI grand parte del codice.
Ciò che cambia radicalmente i giochi è la capacità di Harmony di eseguire perfettamente le app Android.

Tuttavia, Huawei non si affida solo alle app Android. Il produttore cinese ha infatti annunciato un concorso dedicato agli sviluppatori con premi per un totale di 1,5 milioni di Yuan (circa 230.000 dollari) per chi svilupperà app per Harmony.

HarmonyOS include molte nuove funzionalità: l’idea di partenza dell’OS è quella di doversi saper adattare a diversi dispositivi per seguire e alimentare la strategia che Huaweri chiama “Internet of Everything“. Quindi smartphone, ma anche tablet, auto, smartwatch e molto altro.

Wang Chenglu, Presidente della divisione ingegneristica del software di Huawei Consumer Business Group, ha dichiarato: “HarmonyOS è una vera pietra miliare, poiché ridefinisce il modo in cui le persone e i dispositivi interagiscono tra loro in ogni aspetto della vita quotidiana. Dispositivi e servizi non sono più limitati a specifici scenari di vita. HarmonyOS creerà “super dispositivi” dotati di app più evolute che mai, nonché “super servizi” che cambieranno la nostra vita”.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in HuaweiTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.