nova 5

Huawei presenta tre smartphone della serie nova 5

Huawei ha annunciato tre smartphone oggi in Cina: si tratta dei modelli nova 5, nova 5 Pro e nova 5i .

nova 5 Pro

nova 5 Pro è il top di gamma della famiglia, dotato di un pannello Oled da 6,39 pollici con risoluzione Full HD+, di una piccola tacca, del lettore delle impronte digitali sotto lo schermo e di una selfie cam da 32 Megapixel.

Sula parte posteriore invece ci sono quattro fotocamere: una principale da 48 Megapixel, un obiettivo grandangolare da 16 Megapixel, un sensore di profondità da 2 Megapixel e una macro da 2 Megapixel.
Il dispositivo è mosso dal processore Kirin 980 coadiuvato da 8 GB di Ram e da 128/256 GB di Rom. nova 5 Pro è equipaggiato con una batteria da 4.000 mAh con tecnologia SuperCharge da 40W. I prezzi partono da 2.999 Yuan (circa 385 euro) per la variante da 8/128 GB, fino a 3.399 Yuan (440 euro) per quella con memoria da 8/256 GB.
Huawei metterà sul mercato anche una special version chiamata nova 5 Pro Limited Edition al prezzo di 3.799 Yuan (490 euro), fornita con auricolari FreeLace in confezione.
I pre-ordini per nova 5 Pro sono già partiti sul portale Vmall.com, con le spedizioni programmate per il 28 giugno.

nova 5 pro

Huawei nova 5

Huawei nova 5 è il primo smartphone ad essere supportato dal chipset Kirin 810 di Huawei. Offre due potenti core Cortex-A76 che funzionano a 2,27GHz, sei core Cortex-A55 con clock a 1,88 GHz e una Gpu Mali-G52 MP6.
nova 5 monta lo stesso display Oled della versione Pro e una quad camera sul retro. Questo modello ha però una sola opzione di memoria, da 8/128 GB, e verrà commercializzato (a partire da luglio) al costo di 2.999 Yuan (circa 385 euro).

nova 5

Huawei nova 5i

Huawei nova 5i, infine, monta il Kirin 710, un chipset meno potente degli altri due modelli. Tuttavia, si distingue per il design della fotocamera, ospitata non nel notch ma in un piccolo foro all’interno del pannello.
Lo scanner di impronte digitali è sul retro, accanto alle quattro fotocamere: la principale da 24 Megapixel, coadiuvata da un sensore da 8 Megapixel grandangolare e da un obiettivo da 2 Megapixel che funziona come sensore di profondità. Infine, c’è una macro da 2 Megapixel. Le opzioni di memoria sono due: 6/128 GB o 8 /128 GB.
La capacità della batteria è di 4.000 mAh, ma a differenza di nova 5 e nova 5 Pro, supporta la ricarica rapida standard da 18 W implementata da Huawei nei dispositivi midrange.
Tre i colori con i quali il telefono arriverà sul mercato: Black, Amber Red, Sea Blue. Veniamo ai prezzi: 1.999 Yuan (260 euro) o 2.199 Yuan (280 euro), a seconda della memoria scelta. Le vendite inizieranno fra sette giorni esatti.

Durante l’evento, Huawei ha anche fornito qualche dato a supporto della sua attività; il produttore cinese ha affermato di aver venduto, nei primi 5 mesi dell’anno, 100 milioni di smartphone.
Naturalmente è ancora difficile prevedere se l’azienda di Shenzen riuscirà a replicare o migliorare il risultato del 2018, che l’aveva vista raggiungere quota 200 milioni di dispoditivi.

Bocche super cucite invece sul fronte del sistema operativo proprietario che Huawei sarebbe quasi pronta a lanciare sul mercato, anche se solo sui suoi ispositivi di facia più bassa e sulla produzione destinata ai mercati cinesi.

Tutti i nuovi smartphone della serie nova 5 sono infatti dotati di EMUI 9.1 , basata su Android 9 Pie.