Huawei Watch GT 2e: lo sportivo con autonomia da record [video]

Huawei propone Watch GT 2e, un interessante restyling del suo smartwatch GT2 che attinge all’esperienza del suo predecessore ma si caratterizza per una vocazione più sportiva e un look più sbarazzino. Porta in dote un comodo cinturino traspirante in gomma, ideale per chi utilizza l’orologio per jogging o attività all’aria aperta.
Perde, rispetto al GT2, il microfono e la possibilità di fare una chiamata parlando all’orologio, ma ci sentiamo di dire che la mancanza sia davvero poco influente.

Offerta
HUAWEI WATCH GT 2e Smartwatch,...
56 Recensioni
HUAWEI WATCH GT 2e Smartwatch,...
  • Durata batteria di 2 settimane: lo smartwatch viene...

GT 2e è dotato di un display Amoled da 1,39″ con risoluzione 454 x 454 pixel, che supporta tocco e scorrimento: sul lato destro due pulsanti, di cui uno – quello più in basso – è personalizzabile. Misura 53 x 46,8 x 10,8 mm ed è mosso dal processore Kirin A1 che, fra le sue principali caratteristiche, ha quella di consumare poco e di assicurare all’orologio prestazioni di autonomia molto buone.

Misura l’ossigeno nel sangue

C’è un’altra novità di rilievo, ossia la funzione di monitoraggio della saturazione dell’ossigeno nel sangue, un’informazione da sempre di estrema utilità per chi fa sport ma oggi ancora più fondamentale in seguito alla pandemia di Covid-19. Conoscere l’ossigenazione del sangue è infatti il primo passo per comprendere il proprio stato di salute oltre che di allenamento. La funzione, che ora è stata portata anche sul modello GT2 con un aggiornamento software, misura in modo accurato. Abbiamo più volte confrontato i risultati dei rilevamenti con quelli ottenuti con un classico strumento comprato in farmacia per poco più di 30 euro, e la discrepanza fra le misurazioni è sempre stata minima.

Watch GT 2e: cuore e sonno

Confermata anche la misurazione del battito cardiaco in grado di rilevare la bradicardia e l’insufficienza cardiaca. A meno che non sia in modalità sportiva, l’utente riceve una notifica se la frequenza cardiaca eccede i 100 battiti al minuto o scende sotto i 50 per più di 10 minuti. La schermata relativa al cuore mostra sempre il livello di attività più basso, quello più alto e il valore medio della giornata. In modo che si possa tener traccia anche dell’attività cardiaca a riposo, di notte soprattutto.
A proposito di notte, GT 2e permette anche di monitorare il nostro riposo. La funzione, gestita dalla tecnologia True Relax, analizza la qualità delle diverse fasi (leggera, profonda e Rem, oltre alla continuità del sonno profondo), regista le eventuali pause o pisolini nel corso della giornata e indica quante volte ci svegliamo di notte. Dalla qualità del riposo possiamo prendere spunto per cambiare le nostre abitudini e cercare di aumentare il nostro benessere. L’orologio è poi in grado di restituirci un quadro del nostro livello di stress, combinando una serie di parametri, fra cui cuore e respirazione.

Lo sport

L’orologio dispone di un GPS che stupisce per precisione e accuratezza. È utile per gestire le funzionalità sportive. GT 2e rileva fino a 15 modalità di allenamento professionale: otto all’aperto (corsa, camminata, arrampicata, trekking, trail running, ciclismo, nuoto e triathlon) e 7 indoor (camminata e corsa indoor, nuoto in piscina, ciclismo, Workout Ellittico e allenamento a corpo libero).

L’app Health di Huawei

Per tenere sotto controllo le tante rilevazioni dello smartwatch e per averle sintetizzate anche a livello grafico in modo meglio leggibile, c’è l’app Health di Huawei, che serve anche per sincronizzare in automatico i dati dell’orologio con quelli presenti nell’app che tiene anche in archivio, fino a un anno, le varie misurazioni offrendoci uno storico dei nostri stati con colorati grafici esplicativi.
Dall’app si può anche cambiare i quadranti, decidere quali notifiche vogliamo ricevere sull’orologio, leggere i rapporti settimanali e caricare la propria musica.
Unico punto debole del dispositivo, che gira su sistema operativo proprietario, è la mancanza di uno store per scaricare ulteriori applicazioni in grado di arricchire l’offerta di base. Anche le notifiche sono perfettibili. Parlando di WhatsApp ad esempio, non vengono visualizzare né le immagini né le emoticons.
Bene, anzi benissimo, il discorso autonomia. La casa dichiara quasi 15 giorni (un’enormità rispetto alla media dei prodotti in commercio). Si arriva a 10 giorni con impostazioni (soprattutto dello schermo) super conservative, ma si arriva a una settimana abbondante stressando il dispositivo con migliaia di passi, controllo sempre attivo del battito cardiaco e dei livelli di stress oltre che ripetute rilevazioni dell’ossigenazione del sangue.

Prezzi, colori e disponibilità

Huawei Watch GT 2e è disponibile in quattro diverse colorazioni: Graphite Black, Lava Red, Mint Green and Icy White con cinturino in morbida gomma fluorurata. Il prezzo è di 169 euro. Un rapporto qualità/prezzo molto alto per chi vuole un orologio affidabile, con un GPS preciso, buone funzioni sportive e, soprattutto, tanta tanta autonomia.

Il giudizio di Cellulare Magazine: Huawei Watch GT2 e

Huawei Watch GT2 e è uno smartwatch il cui obiettivo è quello di conquistare anche gli sportivi. Missione compiuta per funzioni e profondità di personalizzione, anche se, a dire il vero, manca ancora l’integrazione con le principali applicazioni per condividere i propri risultati utilizzate soprattutto da chi corre. L’autonomia è un fattore vincente, così come l’accurattezza del Gps, cosa non scontata.

PRO

  • Autonomia di oltre una settimana
  • Gps preciso
  • Misura l’ossigenazione del sangue

CONTRO

  • Manca uno store da cui scaricare app
  • Notifiche migliorabili

8,0 Voto Finale