Huawei Mate X

Il Mate X nelle mani del Ceo di Huawei

Richard Yu, Ceo di Huawei, lo aveva affermato a chiare lettere in passato. “Il Mate X è il mio smartphone, il mio dispositivo principale, quello che utilizzo quotidianamente”.

Il Ceo ne aveva elogiato le performance sottolineando come il primo pieghevole di Huawei fosse perfetto per funzioni professionali come la gestione di data base, grafici, oltre che per la navigazione Internet. In seguito il produttore cinese, anche forte dell’esperienza del passo falso di Samsung, aveva deciso di ritardare il lancio di Mate X, proprio per fa sì che tutto fosse a posto al momento dell’arrivo nei negozi.

Ora, in attesa di vederlo sul mercato, i media cinesi sono riusciti a immortalare Yu con il suo Huawei Mate X all’aeroporto internazionale di Shenzhen. Alla domanda su quando sarà lanciato il dispositivo, il Ceo ha risposto che “si dovrà ancora attendere” senza rivelare ulteriori dettagli riguardo alle tempistiche.

Mate X, secondo gli analisti, potrebbe arrivare sui mercati internazionali a settembre, anche se alcuni azzardano la notizia che lo smartphone potrebbe essere distribuito sul mercato cinese entro la fine di agosto. Con molta probabilità ne sapremo di più nel corso dell’Ifa d Berlino, che aprirà i battendi il 6 settembre.