IPhone lancia il nuovo modello e prova a risalire la “china”

Quella degli smartphone è una guerra che si gioca sul terreno delle novità: a colpi di ultimi modelli e prestazioni esclusive, le aziende produttrici dei nostri onnipresenti cellulari sono alla costante ricerca di nuove versioni da sfornare. Mantenere i propri margini di mercato e guadagnare nuova clientela sono gli obiettivi costanti di ogni azienda, ma con gli smartphone la concorrenza è ancora più serrata, e le preferenze dei consumatori a volte sono variabili difficilmente prevedibili.

Apple, il gigante americano dei sistemi operativi e dei dispositivi mobili fondato nel 1976, ne è a conoscenza. Per anni l’azienda con sede a Copertino infatti ha dominato il mercato degli smartphone imponendosi sulla concorrenza nonostante il costo dei suoi prodotti, più elevato rispetto alla media. In base a questa tendenza, anche molti fornitori di servizi a latere degli smartphone si sono concentrati sull’offerta specifica per Apple: basti pensare alle VPN per iPhone, che hanno consentito a migliaia di utenti di  sfruttare al massimo le connessioni Internet dei loro dispositivi.

Nel mondo della tecnologia però nessuna posizione è garantita per sempre, e l’azienda con il simbolo della mela ha iniziato ad accusare colpi negli ultimi mesi, anche se durante il periodo del Covid è riuscita a reggere meglio il colpo del calo degli acquisti. Da società navigata nel settore, è corsa subito ai ripari, adottando delle decisioni sia relative ai prezzi che riguardanti i nuovi modelli da lanciare sul mercato. Riuscirà a risalire la china e a posizionarsi al secondo posto nella classifica delle vendite di dispositivi mobili nel mondo? Ai consumatori l’ardua sentenza.

Il mercato altalenante degli smartphone

Presto arriverà nei negozi l’ultimo modello iPhone, il 12/2020. Vero banco di prova del posizionamento degli smartphone Apple nelle preferenze dei consumatori, l’ultimo nato dalla casa americana ha cercato sfruttare al massimo uno dei punti di forza dei suoi modelli, ovvero la fotocamera. Sia nei due modelli di base che negli altri due di fascia alta infatti il display è più grande, e le caratteristiche tecniche promettono foto da copertina.

Ma i concorrenti di iPhone, primo tra tutti Huawei, hanno dato filo da torcere ultimamente grazie alle elevate prestazioni degli smartphone, a fronte di un costo sicuramente più contenuto rispetto ai dispositivi firmati dall’iconica mela. L’azienda cinese negli ultimi due anni ha superato Apple infatti: mentre prima gli iPhone si aggiudicavano un 12% del mercato totale, posizionandosi al secondo posto dietro a Samsung, ora Huawei ha guadagnato margine, arrivando a ottenere il 15% del mercato mondiale.

Anche se il 3% sembra una percentuale quasi irrisoria, parliamo sempre di un giro d’affari di milioni di dollari, oltre che a una chiara definizione dell’orientamento dei consumatori per l’immediato futuro. L’unica azienda che finora è rimasta abbastanza salda nella sua posizione in testa alla classifica è Samsung ma attenzione: la volubilità del mercato è una legge democratica, che vale per tutti. Infatti ci sono segnali di un calo nelle vendite dell’azienda leader, a fronte di un avanzamento della concorrenza.

Fare previsioni per il futuro è ovviamente impossibile, anche perché a volte ci sono variazioni sensibili nelle vendite da un Paese all’altro. In Cina per esempio le vendite degli iPhone sono leggermente aumentate, in controtendenza rispetto al resto del mondo. Anche se Apple difficilmente arriverà a guadagnare la prima posizione nel mercato mondiale degli smartphone, visti i costi elevati dei suoi dispositivi, nulla esclude che altre aziende riescano a sorpassare Samsung, che ormai sembra avere una posizione intoccabile. Huawei è uno dei nomi che potrebbe prendere il suo posto, anche se l’azienda cinese ha il suo tallone d’Achille: il mercato statunitense.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in News

Andrea Puchetti

Appassionato di tecnologia fin dalla nascita. Sempre in giro con mille gadget in tasca e pronto a non farsi sfuggire le novità del momento per poterle raccontare sui canali di Cellulare Magazine.