Jony ive

Jony Ive, il designer dell’iPhone, lascia Apple e apre una propria società

Jony Ive, il designer responsabile dei look iconici di iPhone, iPod e Mac, lascia Apple, dopo più di due decenni di attività a Cupertino.
Ive ha rivelato che la sua prossima avventura professionale e personale consisterà nel fondare una propria agenzia creativa, che si chiamerà LoveFrom.
Verrà lanciata nel 2020 e Apple rappresenterà il suo primo cliente.

Jony Ive, il cui nome completo è Sir Jonathan Paul Ive, non avrà per ora un immediato successore. Manager come Alan Dye, il direttore del team UI, e Evans Hankey, leader del team di design industriale, riferiranno al COO di Apple.
Parlando della sua partenza, Ive ha semplicemente detto: “Mi sembra che questo sia il momento più naturale e appropriato per fare questo cambiamento”.
Tim Cook, CEO di Apple, ha dichiarato che il gruppo di designer interni è il più forte che abbia mai avuto e la società continuerà a lavorare con Ive, anche se in termini diversi.

Tuttavia, è inutile nascondersi che un cambiamento di tale portata rappresenterà uno shock per gli investitori e i clienti. Ive è il secondo dipendente fondamentale che lascia Apple dopo il capo della vendita al dettaglio Angela Ahrendts, che se n’è andata ad aprile nel corso di uno dei periodi più intensi nella guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina.

Ive ha anche affermato che continuerà a lavorare sulla tecnologia indossabile e sul segmeno healthcare, due delle priorità strategiche di Apple se le vendite di iPhone continuano a rallentare. Essere in un’agenzia creativa consentirà a Ive di lavorare per Apple come collaboratore esterno ma gli permetterù di seguire anche altri progetti per aziende differenti.