Huawei Watch D

Lo smartwatch di Huawei che prova la pressione è realtà. In Cina esce a Natale

Huawei ha presentato il Watch D di cui vi abbiamo parlato qualche giorno fa. Huawei Watch D sfoggia un touchscreen a colori AMOLED da 1,64″ con una risoluzione di 456×280 pixel e una densità di pixel di 326 ppi.

È realizzato con una cassa in lega di alluminio e sarà inizialmente venduto in due opzioni di colore: nero e titanio. I cinturini del Watch D sono realizzati in gomma fluorurata e sono disponibili in due diverse misure. Il primo è lungo 11,8 cm e il secondo è lungo 13,3 cm.

Lo smartwatch integra le classiche funzioni per la salute e il fitness come il contapassi, il cardiofrequenzimetro, il monitoraggio del sonno e quello del livello di ossigeno nel sangue.

Ma la vera chicca di Watch D è la sua capacità di registrare l’ECG e misurare la pressione sanguigna. Il produttore afferma di aver integrato un sensore di pressione ad alta precisione, con un circuito di controllo in grado di ottenere misurazioni con un margine di errore di ± 3 mmHg.

Per l’ECG, Huawei Watch D si affida alla tecnologia TruSeen 5.0+, che utilizza otto sensori fotoelettrici circolari e una coppia di sorgenti luminose con una lente in vetro zaffiro curva ed elettrodi ECG rivestiti in PVD in grado di filtrare le interferenze e ottenere risultati più accurati.

L’orologio viene anche pubblicizzato come utile per rilevare i rischi di ateriosclerosi, aritmia e apnea notturna.

Huawei ha collaborato con 301 ospedali in Cina per testare l’accuratezza e l’affidabilità del Watch D, che è stato anche registrato come dispositivo medico di Classe II presso la China food and drug administration.

Fra le altre funzioni segnaliamo il sensore di temperatura, l’NFC e la resistenza alla polvere e all’acqua con certificazione IP68.

Huawei non ha rivelato le dimensioni della batteria del Watch D, ma afferma che lo smartwatch offrirà fino a sette giorni di autonomia in uno scenario di utilizzo tipico. Huawei Watch D ha un prezzo di 2.988 CNY (circa 415 euro) e sarà in vendita in Cina a partire dal 25 dicembre.

Non ci sono per il momento notizie ufficiali sulla sua disponibilità nei mercati europei.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in Huawei NewsTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.