Mac portatile, quale scegliere per le tue esigenze?

Se sei alla ricerca di un Mac portatile, ma non hai idea da cosa sia composta l’offerta di Apple per i computer che puoi portare in giro, sappi una cosa: i Mac portatili sono tra i migliori dispositivi sul mercato, della propria categoria, grazie a specifiche tecniche di sicuro interesse, cui aggiungere la consueta qualità costruttiva, la ricercatezza del design e le evocazioni che solo il brand Apple sa garantire.


Insomma, quanto basta per approfondire le caratteristiche del Mac portatile di nuova generazione che potresti acquistare, e fare una scelta più consapevole!


MacBook Air. Cominciamo dai MacBook Air, sottili e confortevoli, facenti parte della categoria ultrabook. Si tratta di una delle principali soluzioni per chi è alla ricerca di un Mac portatile, considerata la buona autonomia (in linea di massima, circa 12 ore di utilizzo), e con una serie di porte più ampia e soddisfacente delle precedenti versioni dei notebook Apple.

Il display integrato è stato rivisto a fine 2018 con l’introduzione del display Retina, con IPS ad alta risoluzione, e un complessivo grande passo in avanti rispetto a quanto non fosse avvenuto in passato, con i display di vecchia generazione. L’ultimo upgrade di questa serie è avvenuto pochi mesi fa, con l’introduzione della tecnologia True Tone, e un adattamento automatico della luminosità sulla base della luce dell’ambiente circostante.


MacBook Pro. Il passo dai MacBook Air ai MacBook Pro è rapido. Questi ultimi sono probabilmente la scelta più apprezzata di Apple, grazie a un vincente mix tra design e qualità dei componenti hardware. Il riferimento al “Pro”, del nome del dispositivo, richiama alla mente l’uso professionale, cui questi device sembrano prestarsi con particolare efficacia.


Naturalmente, considerata l’elevata qualità dei componenti hardware, si tratta anche dei modelli più costosi tra i notebook aziendali, con diverse versioni che possono appagare qualsiasi tipo di esigenza, dai MacBook Pro a 13” a quelli a 15”. Particolarmente ricca è la dotazione in esame, con processori, memoria, storage, porte e altre caratteristiche hardware che sono di primissimo piano in questo ambito.


MacBook. Chiudiamo infine con i tradizionali MacBook, gli ultrabook di Apple, computer portatili particolarmente sottili e compatti. Display e dotazione hardware è più contenuta rispetto ai modelli precedenti, ma questo non significa certamente che non possa costituire un buon valore aggiunto nel momento in cui ci si vuole avvicinare, per la prima volta o per un intervento di sostituzione, al mondo Apple.


Insomma, da quanto sopra, e illustrate brevemente le caratteristiche dei Mac portatili, non possiamo non sottolineare come si tratti di una gamma di prodotti di grandissima appetibilità per chi è alla ricerca di un dispositivo portatile e versatile, con il quale lavorare e divertirsi con grande qualità.

Come sempre, prima di optare per la scelta che ritenete possa essere preferenziale, vi suggeriamo di compiere una breve auto-analisi delle vostre effettive esigenze, al fine di giungere all’acquisto maggiormente ponderato per le vostre necessità e per le vostre preferenze di utilizzo, ed evitando così opzioni che potrebbero risultare eccessivi o insoddisfacenti.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in NewsTaggato

Andrea Puchetti

Appassionato di tecnologia fin dalla nascita. Sempre in giro con mille gadget in tasca e pronto a non farsi sfuggire le novità del momento per poterle raccontare sui canali di Cellulare Magazine.