Motorola e Hasselblad: il True Zoom trasforma i Moto Z in fotocamere di classe (video)

Smartphone e fotografia si incontrano. Ancora una volta. La partnership fra Motorola e Hasselblad, prestigioso marchio fotografico con sede a Göteborg (Svezia), viene annunciata a pochi mesi da quella che ha visto Huawei e Leica lavorare insieme per dar vita ai famosi (e chiacchierati) P9 e P9 Plus. La casa svedese però si spinge oltre e per dare enfasi alle celebrazioni dei suoi 75 anni di storia include nella sua 4116 Collection il True Zoom, modulo da applicare tramite magneti agli smartphone della serie Moto Z.

YouTube

Caricando il video, l’utente accetta l’informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

L’accessorio, fortemente innovativo, trasforma così lo smartphone cui è abbinato in una fotocamera compatta di alta qualità, aggiungendovi uno zoom ottico 10x, un sensore Cmos da 12 Megapixel, un flash più potente e un pulsante di scatto fisico, quanto basta per far sussultare chi in questi anni ha dovuto adattarsi, più che abituarsi, al tasto virtuale dell’otturatore che i telefonini riproducono a display.
Il True Zoom, stando a quanto dichiarato dai due produttori, è stato progettato in Svezia, in collaborazione con i laboratori Motorola di Chicago. La qualità costruttiva e delle immagini dovrebbe quindi essere la stessa che negli ultimi 75 anni ha fatto di Hasselblad un brand premium. Il prezzo a cui sarà proposto è di 299 €.

HASSELBLAD TRUE ZOOM – CARATTERISTICHE TECNICHE

SMARTPHONE COMPATIBILI: Moto Z Droid, Moto Z Force Droid, Moto Z Play Droid
DIMENSIONI: 152,3×72,9×9,0-15,1 mm (con zoom al minimo e al massimo)
PESO: 145 g
SENSORE: Cmos da 12 Megapixel (1/2,3″ e dimensione del pixel di 1,55 µm)
ZOOM OTTICO: 10x
LUNGHEZZA FOCALE: 4,5-45 mm (25-250 mm equivalenti)
APERTURA MASSIMA: f/3,5-6,5
MACRO: 5 cm (a 1x); 1,5 m (a 10x)
SENSIBILITÀ ISO: Auto, 100, 200, 400, 800, 1.600, 3.200

Hasselblad_Motorola_IFA
Il momento in cui Perry Oosting, Ceo di Hasselblad, svela il modulo True Zoom a Ifa 2016.