Nintendo Switch

Nintendo Switch: vuole te!

Nintendo Switch, la console portatile del momento, ha il pregio di essere particolarmente adatta per il multiplayer. Non a caso, abbiamo più volte scritto che, a nostro avviso, si tratta di un ottimo compromesso tra una console portatile e una casalinga in stile Wii. Da qui l’idea di Nintendo di selezionare una foto dei videogiocatori che si divertono in multiplayer che potrebbe far parte di una campagna digital.

Ecco quindi l’interessante contest:

“Sono così tante le persone che si stanno divertendo in compagnia con Nintendo Switch. Perché non ci fai vedere anche tu quanto ti diverti a giocare con la console insieme ai tuoi amici o parenti? Inviaci uno scatto entro il 26 novembre, potrebbe essere scelto per far parte di una campagna pubblicitaria digital di Nintendo. Siamo proprio curiosi di vedere come vi divertite insieme ad amici o familiari giocando con Nintendo Switch: potrebbe essere uno scatto di una sessione multiplayer a Mario Kart 8 Deluxe a casa in modalità TV, un uno-contro-uno a FIFA 18 al parco in modalità da tavolo, una partita in modalità cooperativa a Super Mario Odyssey con un amico in treno, uno scontro senza esclusione di colpi ad ARMS o qualunque altra cosa ti venga in mente, basta che si tratti di un momento di gioco in multiplayer con Nintendo Switch.”

Inviare lo scatto è semplicissimo:

  • Scatta una foto mentre giochi con Nintendo Switch in compagnia…
  • … magari in una situazione o in un luogo particolarmente divertente o inusuale!
  • Inviala tramite messaggio privato sulla pagina Facebook di Nintendo Switch, includendo il nickname che vorresti comparisse nel caso la tua foto venisse scelta

Se la tua foto verrà scelta, Nintendo ti contatterà privatamente prima di procedere. Insomma, cosa state aspettando? Scattate e condividete il divertimento!

Christian Boscolo

Christian Boscolo "Barabba" è stato redattore di K PC Games dove ha recensito i migliori giochi per PC per poi approdare alla tecnologia. Tra le sue passioni, oltre ai videogiochi, il calcio e i buoni libri, c'è anche il cinema. Ha scritto perfino un libro fantasy: Il torneo del Mainar