Pixel-3a-xl

Pixel 3a e Pixel 3a XL i nuovi smartphone di Google [VIDEO]

Google presenta due nuovi smartphone che vanno a posizionarsi nella fascia entry-premium del mercato. Pixel 3a e Pixel 3a XL saranno infatti in vendita da domani 8 maggio rispettivamente a 399 e 479 euro sullo store online di Google.

Caratterizzati da una piattaforma software identica e un design molto simile a quella dei fratelli maggiori, Pixel 3 e 3 XL, i due nuovi modelli rendono affermano la volontà di Big G di abbassare la soglia di ingresso della gamma Pixel. E come già i due smartphone presentati lo scorso ottobre, i due nuovi cellulari si differenziano fra loro per le specifiche del display e la capacità della batteria (maggiorata a 3.000 e 3.700 mAh, con ricarica veloce a 18W ma senza possibilità di ricarica wireless), rimanendo sostanzialmente identici fra loro per le altre caratteristiche hardware.

Processore e display

Per contenere il prezzo di listino, Google ha scelto al posto della Cpu Snapdragon 845 un meno prestante ma comunque efficiente Snapdragon 670 octa core a 2,0 GHz di frequenza. Restano invece 4 i GB di Ram, cui si affianca in taglio unico uno spazio di storage (non espandibile) di 64 GB, ferma restando la possibilità di upload illimitato di foto e video sul cloud di Google. I due display, da 5,6 pollici per Pixel 3a e da 6 pollici per Pixel 3a XL, mantengono la matrice Oled dei fratelli superiori e vantano entrambi una risoluzione Full HD+ (mentre quello di Pixel 3 XL è Quad HD+) con la differenza che il più piccolo ha un rapporto di forma di 18,5:9 mentre il più grande di 18:9, entrambi protetti da vetro Dragontrail. Assente il notch.

La fotocamera

Il comparto imaging è forte della stessa fotocamera posteriore a bordo dei Pixel 3 e dunque con un sensore Sony IMX363 dual pixel da 12,2 Megapixel, apertura focale f/1.8 e 1,4 nm di ampiezza di pixel con stabilizzatore ottico ed elettronico. Identiche le funzionalità dell’apparato – fra cui Foto Notturna, Cogli l’attimo e Scatto Migliorie, Zoom ad alta risoluzione) cui si aggiunge ora la possibilità di registrazioni Time Lapse e salvataggio delle foto in formato Raw. Da 8 Megapixel invece la fotocamera anteriore per registrazioni video fino a 1080p/30 fps.

Audio e scocca

Sul fronte audio la novità è rappresentata invece dalla reintroduzione sui Pixel 3a e 3a XL del jack audio stereo da 3,5 mm, assente sui Pixel 3, in abbinamento alla porta Usb Type-C. In confezione di vendita è presente una coppia di auricolari dedicati ma privi della funzionalità di traduzione in tempo reale come invece quelli offerti in dotazione ai due smartphone top di gamma di Google. Forse anche per la presenza del jack audio da 3,5 mm, Pixel 3a e 3a XL perdono la certificazione di impermeabilità del body. Resta sul retro della scocca, in policarbonato al posto del più pregiato vetro, il lettore di impronte digitali. Anche in questo caso non manca però la funzione Active Edge, per attivare Google Assistant semplicemente aumentando la stretta sul cellulare.

Navigare con la realtà aumentata

In ambito software – il sistema operativo è Android 9 Pie – la novità più evidente che fa il suo debutto a bordo dei nuovi Pixel 3a e 3a XL è la funzione di navigazione AR in Google Maps che grazie alla tecnologia di realtà aumentata facilita la comprensione della direzione da prendere quando si utilizzano le funzionalità di navigazione per muoversi a piedi.

I colori

Da menzionare infine il peso di 147 e 167 grammi per Pixel 3a e Pixel 3a XL, le dimensioni di 151,3×70,1×8,2 mm e di di 160,1×76,1×8,2 mm. I due modelli saranno disponibili a 399 e 479 euro da domani 8 maggio nei colori bianco e nero mentre quella “Purple-ish” non sarà invece in vendita in Italia.