galaxy-fold

Samsung inizia la produzione di massa dei dispositivi Oled flessibili

Samsung ha avviato la produzione di massa dei display OLED flessibili per il suo primo smartphone pieghevole, il Galaxy Fold. Lo ha annunciato la sussidiaria Samsung Display tramite il suo sito ufficiale e durante una cerimonia alla quale sono arrivati ​​più di 100 dirigenti della società.

La società dovrebbe effettivamente iniziare a vendere il Galaxy Fold nel mondo il 26 aprile, anche se la versione 5G sarà in vendita solo a maggio in Corea del Sud.

Samsung è riuscita a battere Huawei quando si tratta di annunciare gli smartphone pieghevoli, svelando la sua offerta alcuni giorni prima di Huawei e arrivando anche prima sul mercato. Non solo, il Galaxy Fold sarà in vendita alla fine di questo mese, mentre il Huawei Mate X non dovrebbe raggiungere il mercato fino a giugno.

Si tratta del primo smartphone pieghevole di Samsung e la società non si aspetta numeri di vendite folli per via del prezzo che tocca i 1.980$. Ed è questo il motivo per cui la disponibilità sarà limitatissima e raggiungere 1 milioni di unità vendute sarebbe un traguardo importante.

Scheda tecnica

Il Samsung Galaxy Fold è realizzato in metallo/vetro e viene fornito con due display. Il display principale del telefono misura 7,3 pollici piegandosi nel mezzo. Dentro troviamo invece il processore octa-core 64-bit Snapdragon 855, 12 GB di RAM e 512 GB di memoria non espandibile. Inclusa una batteria da 4.380 mAh, oltre a una ricarica rapida da 18 W.