Exynos 9825

Samsung annuncia il processore Exynos 9825, proprio alla vigilia del lancio di Galaxy Note 10

Samsung ha appena introdotto sul mercato il chipset Exynos 9825, proprio a poche ore prima dell’evento Unpacked in cui verrà annunciato il Galaxy Note10.
Il nuovo SoC è basato sul processo EUV (Extreme Ultraviolet Lithography) a 7 nm e rappresenta un aggiornamento dell’Exynos 9820 a 8 nm, ma con una GPU MP12 Mali-G76 più veloce.

La piattaforma è la prima nel settore con tecnologia EUV, sebbene non sia la prima con processo a 7 nm. Samsung ha affermato che Exynos 9825 offrirà una migliore esperienza di gioco e prestazioni grafiche evolute oltre a una superiore efficienza energetica; ciò significa che il nuovo chip è più orientato al miglioramento dell’efficienza piuttosto che alla potenza bruta.
L’architettura della CPU rimane la stessa: due core M4 Cheetah, due Cortex-A75 e quattro unità Cortex-A55. Samsung non dichiara ufficialmente la frequenza di clock, che dovrebbe essere prossima se non identica a quella dell’Exynos 9820.

Il modem LTE è lo Shannon 5000 di Cat.20 in downlink e di Cat.13 in uplink. La connettività 5G può essere aggiunta solo se il chip è abbinato al modem 5100 Exynos, che dovremmmo vedere sulla versione 5G del Galaxy Note10 che sarà presentata questa sera.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in News SamsungTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.