Exynos 9825

Samsung annuncia il processore Exynos 9825, proprio alla vigilia del lancio di Galaxy Note 10

Samsung ha appena introdotto sul mercato il chipset Exynos 9825, proprio a poche ore prima dell’evento Unpacked in cui verrà annunciato il Galaxy Note10.
Il nuovo SoC è basato sul processo EUV (Extreme Ultraviolet Lithography) a 7 nm e rappresenta un aggiornamento dell’Exynos 9820 a 8 nm, ma con una GPU MP12 Mali-G76 più veloce.

La piattaforma è la prima nel settore con tecnologia EUV, sebbene non sia la prima con processo a 7 nm. Samsung ha affermato che Exynos 9825 offrirà una migliore esperienza di gioco e prestazioni grafiche evolute oltre a una superiore efficienza energetica; ciò significa che il nuovo chip è più orientato al miglioramento dell’efficienza piuttosto che alla potenza bruta.
L’architettura della CPU rimane la stessa: due core M4 Cheetah, due Cortex-A75 e quattro unità Cortex-A55. Samsung non dichiara ufficialmente la frequenza di clock, che dovrebbe essere prossima se non identica a quella dell’Exynos 9820.

Il modem LTE è lo Shannon 5000 di Cat.20 in downlink e di Cat.13 in uplink. La connettività 5G può essere aggiunta solo se il chip è abbinato al modem 5100 Exynos, che dovremmmo vedere sulla versione 5G del Galaxy Note10 che sarà presentata questa sera.