Samsung NEON

Samsung: che cos’è il progetto NEON che sarà svelato al Ces di Las Vegas?

Samsung presenterà un nuovo prodotto di AI chiamato NEON al CES 2020. Il misterioso progetto è stato sviluppato da STAR Labs (Samsung Technology & Advanced Research Labs), una divisione indipendente di Samsung Electronics, che dichiara fra i suoi principali obiettivi quello di sviluppare l’inteligenza artificiale a livello umano in modo che abbia la capacità di parlare, riconoscere e pensare.

Il colosso coreano ha creato un battage sui social media e un sito Web dedicato a NEON.
Tutto ciò sappiamo di NEON proviene infatti dai teaser pubblicati in questi giorni.

Anche se non rivelano nulla di particolarmente segreto sul nuovo prodotto, non si può non notare l’uso costante del claim «Have you ever met an ARTIFICIAL?» Insomma i numerosi messaggi suggeriscono che NEON sarà probabilmente più di una funzionalità software per smartphone.

Certo la curiosità mediatica nei confronti di NEON è tanta. E il fatto che tale progetto sarà presentato al CES di Las Vegas, evento scelto in passato da molti produttori per lanci ad effetto, fa pensare a qualcosa di fantascientifico: un robot parlante? Un assistente olografico dotato di intelligenza artificiale? Diffile dirlo con i pochi elementi a disposizione.

Samsung ha già un assistente vocale, Bixby, basato sull’intelligenza artificiale. In un recente tweet, il produttore sudcoreano ha chiarito che il progetto non avrebbe nulla a che fare con Bixby e sarebbe diverso da qualsiasi cosa vista fino ad ora. Considerando il massiccio investimento fatto da Samsung negli ultimi due anni per migliorare e commercializzare Bixby, non sorprende che NEON abbia obiettivi diversi. Sembra più plausibile che NEON e Bixby si completino a vicenda anziché competere.