Super Bowl 2019: i migliori spot pubblicitari hi-tech

Anche quest’anno il Super Bowl è terminato e come sempre ci ha lasciato in eredità tantissime pubblicità di alto livello. Veterani del Super Bowl come Amazon, Microsoft e Google hanno introdotto nuovi spot mentre alcuni nomi minori hanno fatto la loro prima apparizione.

Nel caso vi siate persi gli spot o tutta la partita, ecco una carrellata dei principali annunci promozionali hi-tech del Super Bowl 2019.

Google: 100 miliardi di parole

L’annuncio 100 miliardi di parole di Google è un ottimo inizio. È una storia commovente sulla lingua e su come, malgrado possa essere utilizzata per malati, la maggior parte di noi vuole solo usarla per andare d’accordo.

L’Assistente Google può aiutarci in questa ricerca, anche quando esiste una barriera linguistica, grazie al suo lavoro di traduzione. “Ogni giorno, le parole più tradotte nel mondo sono” Come stai? “” Grazie “e” Ti amo “,” dice il narratore dell’annuncio su una colonna sonora evocativa.

È un altro tipico spot “unire il mondo” da Google. Bello, commovente ed efficace.

T-Mobile

T-Mobile ha realizzato varie promozioni per il Super Bowl di quest’anno. Quello che spicca tra tutti e anche il più divertente ed è quello che vi mostriamo qua sotto.

Bumble – Serena Williams

L’app di appuntamenti Bumble ha fatto bene a prendere la leggendaria star del tennis Serena Williams per questo annuncio. La caratteristica fondamentale dell’app è che le donne devono fare la prima mossa giocando bene con il messaggio “Donne, la palla è nella vostra parte di campo“.

Troviamo quindi una Serena Williams dire “Se aspettassi il cambiamento, non avrei mai fatto la differenza”.

Microsoft – We All Win

Un altro sforzo importante viene da Microsoft che promuove il suo controller adattivo Xbox. Questo controller è progettato per aiutare le persone con mobilità limitata a partecipare ai giochi offrendo una serie di pulsanti e interruttori esterni per un’esperienza personalizzata.

Amazon

L’annuncio Alexa di Amazon è tra i migliori di ieri e ha coinvolto Harrison Ford e Forest Whitaker.

La pubblicità immagina alcuni prodotti Alexa “falliti”, tra cui un collare per cani che permette ai cuccioli di fare ordini Amazon da soli, e una vasca idromassaggio abilitata per Alexa – completa di una trovata divertente e incredibilmente realistica.

Non c’era un annuncio di prodotto reale da questo, invece, si trattava solo di riaffermare la posizione di Amazon come amico digitale. 

Pringles – Sad Devices

Naturalmente, Pringles non è un marchio tecnologico, ma la sua pubblicità tocca la tecnologia – in particolare, gli altoparlanti collegati – in modo comicamente tragico. Non potete perderlo!