Xiaomi MI MIX 3: videoanteprima e caratteristiche

Presentato questa mattina a Milano il nuovo Xiaomi MI MIX 3, smartphone balzato agli onori delle cronache per essere tra i primi a portare in dote la connettività 5G. In realtà per quanto riguarda il 5G bisognerà aspettare il prossimo anno, presumibilmente a gennaio o febbraio 2019, quando arriverà la versione definitiva. Quello presentato oggi non ha la connettività superveloce ma ci ha comunque sorpreso…

MI MIX 3: senza notch e con apertura slide

La prima novità a balzare agli occhi è la presenza di uno schermo Full View senza notch, la tanto amata/odiata tacca posizionata sulla parte alta del telefono che ospita  i sensori e la fotocamera frontale. Come per il nuovissimo modello di Oppo, il Find X, MI MIX 3 ha quindi uno schermo con cornici ridotte non solo sui lati corti ma anche in alto. Rimane invece con un po’ di bordo nella parte bassa per ospitare l’antenna del telefono.

Lo slider magnetico per una nuova esperienza interattiva

Il meccanismo brevettato a scorrimento magnetico di Mi MIX 3 incorpora magneti al neodimio. Una volta che lo schermo viene spinto verso il basso, lo slider magnetico si attiva immediatamente, svelando la fotocamera frontale. Xiaomi ha dedicato considerevoli risorse al processo di produzione per garantire che lo slider abbia una durata di circa 300mila. movimenti. Il design, non solo crea spazio per le fotocamere anteriori e l’antenna, ma permette anche una visualizzazione full-screen. Mi MIX 3 è dotato di un display Amoled FHD+ Samsung da 6,39”, con una risoluzione di 2.340×1.080 pixel con un rapporto 19,5:9. Le cornici di questo modello sono state ulteriormente ridotte rispetto al suo predecessore per ottenere un rapporto schermo/scocca estremo, pari al 93,4%. Al meccanismo di scorrimento è possibile associare differenti funzionalità, come per esempio lo sblocco del telefono per rispondere alle chiamate. Inoltre, lo slider è dotato di una speciale funzionalità di gioco che consente agli utenti di effettuare uno screenshot, attivare la registrazione dello schermo o nascondere le notifiche durante il gioco.

Fotografie al TOP

Mi MIX 3 è dotato di una doppia fotocamera posteriore 12MP + 12MP, con gli stessi sensori del Mi 8. Per migliorare ulteriormente le prestazioni in ambienti poco illuminati, Xiaomi ha introdotto una modalità di fotografia notturna a mano libera, che combina diverse funzioni, tra cui la riduzione del rumore hardware multi-frame, la misurazione AI della luce, con anche la stabilizzazione e calibrazione AI dell’immagine.  La doppia fotocamera posteriore dispone anche di registrazione video 4K e slow motion 960fps, supportato da una funzione AI di musica in background, che aggiunge automaticamente effetti sonori in base al movimento nel video.

Il modulo frontale da 24MP + 2MP è dotato di un sensore principale Sony IMX576 in grado di catturare una grande varietà di dettagli. Il sensore utilizza la tecnologia Super Pixel per combinare le informazioni di quattro pixel in un unico pixel di grandi dimensioni, da 1,8 µm, che migliorano la nitidezza, specialmente in ambienti chiusi e in condizioni di scarsa illuminazione. Il sensore secondario da 2M cattura i dettagli più profondi per facilitare l’effetto bokeh dell’AI.

Grazie a questi miglioramenti, Mi MIX 3 ha ottenuto un punteggio fotografico DxOMark di 108, classificandosi tra i migliori smartphone al mondo per la fotografia.

Scocca in ceramica curva sui quattro lati

Mi MIX 3 porta avanti la tradizione della serie continuando a utilizzare materiali unici insieme a un design artistico di rilievo, e aggiunge una nuova colorazione Sapphire Blue, ispirata alle collezioni di ceramiche del Palace Museum. Questi pezzi in ceramica sono rinomati per la loro bellezza, realizzati meticolosamente con un processo produttivo che prevede un controllo della temperatura molto preciso. Durante l’evento di lancio, Xiaomi e il Palace Museum hanno mostrato un’edizione speciale di Mi MIX 3 che presenta la leggendaria creatura cinese Xiezhi, una figura mitica, simbolo di giustizia, incisa sul retro della scocca. Questa versione è anche uno dei primi smartphone al mondo ad avere 10 GB di RAM per prestazioni assolute. Mi MIX 3 supporta la ricarica wireless standard Qi ed è dotato un caricabatteria wireless da 10W, il 30% più efficiente del suo predecessore. La batteria è da 3.200 mAh mentre il processore è uno Snapdragon 845.

Pulsante AI dedicato

Per la prima volta, Xiaomi aggiunge un pulsante AI dedicato sul lato sinistro dello smartphone. Gli utenti possono attivare l’assistente vocale Xiao Ai tenendo premuto il pulsante AI e personalizzare la funzione one-click e double-click per eseguire diverse funzionalità. Xiao Ai può anche regolare automaticamente il suo volume in base alla voce dell’utente. Disponibilità e prezzo di vendita saranno comunicati non appena il prodotto sarà disponibile in Italia.

La videoanteprima

Christian Boscolo

Christian Boscolo "Barabba" è stato redattore di K PC Games dove ha recensito i migliori giochi per PC per poi approdare alla tecnologia. Tra le sue passioni, oltre ai videogiochi, il calcio e i buoni libri, c'è anche il cinema. Ha scritto perfino un libro fantasy: Il torneo del Mainar