Xiaomi

Xiaomi venderà i suoi prodotti nei chioschi in India

Xiaomi ha annunciato il piano per l’installazione – in India – di chioschi Mi Express. Si tratta di distributori automatici che i clienti potranno utilizzare per acquistare i prodotti di Xiaomi.

Inizialmente, i distributori automatici saranno installati nelle città più grandi e popolate, in corrispondenza delle aree pubbliche con maggiore affluenza, come parchi tecnologici, stazioni della metropolitana, aeroporti e centri commerciali.

I consumatori saranno in grado di acquistare prodotti utilizzando diversi sistemi di pagamento, fra cui carte di credito, carte di debito o contanti.
La società cinese prevede di installare i primi chioschi nei prossimi mesi e di raggiungere in breve tempo una buona copertura in tutto il Paese.


I chioschi Mi Express rappresentano un nuovo step dell’azienda per vendere i propri prodotti direttamente al cliente, bypassando in tal modo distributori e punti vendita. Una strategia già impiegata da Xiaomi sul suo sito Mi.com e nei negozi Mi Home. Non dovendo riconoscere royalties o commissioni ad agenti e distributori permette al colosso cinese di vendere i propri smartphone e gli altri prodotti a listino a un prezzo particolarmente concorrenziale.
I chioschi Mi Express, da questo punto di vista, risultano una prospettiva particolarmente conveniente, in quanto non richiedono la presenza di personale.

Certo, l’esperimento di Xiaomi in India andrà seguito con attenzione, ma appare ovvio fin d’ora che difficilmente una tale esperienza di vendita possa essere trasferita in modo massiccio sui mercati più maturi, come quello occidentale, dove la customer journey, l’esperienza di acquisto, la fidelizzazione del cliente seguono percorsi diversi e più complessi.