ios 13

3D Touch addio: iOS 13 introduce la pressione prolungata

La nuova versione di iOS 13 in arrivo con molti e graditi miglioramenti tra cui la dark mode, segnerà la fine del 3D Touch così come lo conosciamo.

La prima beta del nuovo sistema operativo ci permette di dare una rapida occhiata a come Apple vuole sbarazzarsi di questa funzionalità sugli iPhone di nuova generazione disabilitandola sui modelli precedenti. Fondamentalmente, i display sensibili alla pressione su iPhone diventeranno una tecnologia obsoleta una volta che iOS 13 sarà disponibile. Cupertino intende utilizzare un sistema software simile a quello dell’iPhone XR per sostituire il 3D Touch basato sull’hardware.

Proprio come sui dispositivi Android, gli utenti saranno in grado di richiamare le opzioni 3D Touch come le azioni rapide con nient’altro che un gesto a pressione prolungata. Ad esempio, una pressione prolungata sull’icona di un’app saranno visualizzate azioni rapide disponibili per quell’app, il tutto senza la necessità di premere più forte sullo schermo

Il gesto di pressione prolungata genererà anche una breve vibrazione che simulerà più o meno l’esperienza con il 3D Touch. Sebbene la sensazione non sarà la stessa, basterà abituarsi al nuovo meccanismo.

Apple sta chiaramente puntando a una maggiore coerenza con l’intento di guadagnare più spazio all’interno di un iPhone rimuovendo i componenti precedentemente utilizzati per il 3D Touch.