Produttori Android contro Apple

IDC: Android continuerà a dominare il mercato smartphone anche nei prossimi anni

Un nuovo rapporto di IDC indica che dopo un calo dello 0,3% nel 2017, il mercato degli smartphone dovrebbe ridursi nuovamente anche nel 2018 prima di tornare a crescere nel 2019.

In particolare, questo significa che saranno venduti 1,462 miliardi di smartphone quest’anno, in calo da 1,465 miliardi nel 2017 e 1,469 miliardi nel 2016. L’anno prossimo si prevede che l’intero mercato registrerà una crescita del 3% per poi aumentare gradualmente fino a raggiungere 1,665 miliardi di unità nel 2022.

Un’analisi approfondita delle prestazioni previste di Android e iOS rivela che il sistema operativo mobile di Google continuerà a dominare il mercato, mentre Apple manterrà quasi lo stesso share di quest’anno con un piccolo miglioramento grazie alle nuove generazioni di iPhone.

“Non c’è dubbio che Android sia il sistema operativo preferito per il mercato di massa e nulla ci porta a credere che questo cambierà”, spiega IDC.

“IDC stima che il 98% dei telefoni Android sarà spedito con schermi più grandi di 5 pollici entro il 2022, con il 36% di 6 pollici o più. Mentre alcuni di questi rimarranno modelli di punta premium, tanto che il valore medio dei telefoni Android con uno schermo da 6 pollici o superiore entro il 2022 dovrebbe essere pari a 414 dollari. “

Il 2018 di Apple che verrà

iOS di Apple dovrebbe registrare un aumento del 2,6%, soprattutto grazie al debutto dei nuovi modelli di iPhone. Infatti, l’intenzione di Cupertino è quella di presentare tre diversi tipi di iPhone, compresa una versione a basso costo che dovrebbe contribuire ad aumentare le vendite in modo sostanziale, spingendo forse l’azienda verso il traguardo di 1 trilione di dollari.

La buona notizia per Apple è che gli iPhone con schermi più grandi diventeranno i modelli più venduti della sua gamma e IDC stima che la generazione di quest’anno dovrebbe contribuire a incrementare notevolmente i volumi, arrivando a contare il 36% di tutte le unità spedite entro il 2022.