Esame della patente

Auricolare Bluetooth per passare esame della patente. Scoperta

La tecnologia, oggi, è talmente miniaturizzata da poter essere nascosta quasi ovunque e utilizzata per qualsiasi scopo. Almeno deve aver pensato così una candidata all’esame della patente: la ragazza non si fidava evidentemente della sua preparazione e ha ideato un escamotage hi-tech.

Ha preso un auricolare Bluetooth di piccole dimensioni e l’ha nascosto nei capelli lunghi. Lo ha abbinato a uno smartphone che ha infilato in una tasca del vestito. Poi si è presentata all’esame, in un’aula dove erano presenti altri 70 candidati. Qui ha messo in atto il suo piano: leggere a bassa voce le domande al suggeritore che la seguiva da remoto. Il complice avrebbe dovuto fornire le risposte esatte.

Il trucco però è stato scoperto. E la ragazza si è beccata una denuncia per truffa aggravata.

Il fatto è accaduto a Napoli, nel quartiere Barra. Per mettere in atto il suo piano la ragazza leggeva a voce bassa i quiz, pre comunicarli alla persona in ascolto, da cui in pochi secondi riceveva la soluzione. Qualcosa non ha funzionato. Il fatto che la donna leggesse, anche se a voce bassa, ha insospettito un commissario che l’ha osservata attentamente.

Poi la scoperta e la relativa denuncia.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in NewsTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.