app salta coda

Esselunga e Coop, al via le app “salta coda” al supermercato

Esselunga e Coop stanno sperimentando piattaforme digitali e app salta coda all’ingresso. Le due catene stanno, cioè, mettendo a punto delle soluzioni a portata di smartphone per evitare ai propri clienti le lunghe file. Il motivo? Limitare uno dei principali disagi causati dalle restrizioni dalla gestione dell’emergenza sanitaria in corso.

Offerta
Samsung Galaxy A20e...
5.409 Recensioni
Samsung Galaxy A20e...
  • Prova un’esperienza di visione completamente...

Coop dà il via con la piattaforma online

Nello specifico, Coop ha attivato una piattaforma online che si chiama CoD@casa. Utilizzandola, si può prenotare l’ingresso nel punto vendita registrandosi e scegliendo una fascia oraria. Basterà poi andare al supermercato nella fascia oraria prescelta e mostrare all’addetto all’ingresso la prenotazione (cartacea o su smartphone). I punti vendita al momento operativi sono a Milano. Quali? L’Ipercoop Bonola, l’Ipercoop Piazza Lodi, l’Ipercoop Baggio, la Coop Milano Palmanova e la Coop Milano Arona.

Esselunga testa l’app salta coda

La sperimentazione di Esselunga (il cui volantino multimediale, lo ricordiamo, è valido fino al 24 aprile) non è stata ancora comunicata ufficialmente. Ma è stata già pubblicizzata presso alcuni punti vendita di Milano. Funziona attraverso un’app salta coda che si chiama Ufirst e che già offre questo servizio per banche e uffici pubblici. In questo caso la registrazione si può fare direttamente con l’app, cliccando sul punto vendita prescelto. A Milano è permesso mettersi in coda fino a un massimo di due ore e mezza prima della chiusura. In altre città fino a un’ora prima. Con Ufirst, invece di scegliere una fascia oraria, è possibile mettersi in una fila virtuale. L’app comunica all’utente l’andamento della coda in base alla sua posizione virtuale. Dieci minuti prima del suo turno lo avverte con una notifica.