Fortnite Made in China: se sei minore e giochi più di cinque ore, ti arriva l’avviso di disconnetterti

Fortnite contro la dipendenza da videogiochi. Il videogame, con l’aggiornamento 12.10, ha deciso di inserire nella sua versione cinese un avviso di disconnessione dopo cinque ore di attività da parte degli utenti minorenni. Lo sviluppatore Epic Games cerca così di limitare i casi di ludopatia, molto diffusi in Cina. Fortnite è infatti popolare fra i giovanissimi, particolarmente esposti al problema.

avviso di disconnessione

Quella dello sviluppatore statunitense è un’iniziativa che si affianca alle molte già attuate dal governo cinese per cercare di arginare il fenomeno. Fra gli ultimi provvedimenti, quello del ministro responsabile delle Politiche Giovanili che lo scorso novembre ha imposto il divieto di giocare ai videogame dopo le dieci sera.

Offerta
Samsung Galaxy A20e...
3.297 Recensioni
Samsung Galaxy A20e...
  • Prova un’esperienza di visione completamente...

Fortnite: differenze fra versione cinese e occidentale

Fortnite, come già altri videogiochi, è presente in versioni diverse a seconda del Paese. La versione cinese ad esempio ha combattimenti meno realistici: alla fine di una battaglia il giocatore che ha perso la partita esce dal gioco salutando l’avversario e lasciando un bottino. Non muore malconcio sul campo di battaglia, come accade invece nella versione occidentale. Altro esempio è la modalità combattimento durante le tempeste: nella versione europea e statunitense la barra di vita si esaurisce, in quella cinese no. Anche se un giocatore perde la partita, esce dal campo di battaglia con la barra della vita al massimo.