Harmony OS

HarmonyOS in un video inedito: stupisce la velocità con cui si aprono le app

Huawei continua lo sviluppo del suo software HarmonyOS che animerà la prossima generazione dei suoi dispositivi. Uno dei primi a sfruttare la nuova piattaforma dovrebbe proprio essere il P50, top di gamma del produttore cinese.

Il sistema è ancora in beta, ma c’è un video molto interessante di quattro minuti che è apparso su Weibo e che vi proponiamo in questa pagina, perché mostra tutti i principali miglioramenti introdotti dal produttore.

Il cambiamento più drastico è un nuovo centro di controllo, che si apre dall’angolo in alto a destra. L’angolo in alto a sinistra, invece, conduce a un motore di ricerca all’interno del telefono, mentre una semplice gesture verso il basso in qualsiasi punto dello schermo apre le notifiche.

Il telefono utilizzato in questo video è il modello Huawei Mate 40 Pro. Quello che stupisce è la velocità con cui vengono aperte e chiuse le app: sicuramente con una velocità finora mai vista su un dispositivo Android. Tuttavia, la voce fuori campo nel video ci ricorda che al momento questa risposta è tipica delle app interne e potrebbe non funzionare allo stesso modo e con la stessa velocità attivando il browser, i giochi o altre app di terze parti.

Visivamente, HarmonyOS 2.0 assomiglia molto all’interfaccia EMUI 11, vista nei recenti smartphone del produttore di Shenzhen. Huawei, dopo tutto, aveva impiegato tempo e sforzi per sviluppare un sistema dotato di un ottimo design intuitivo. Perché dunque non mantenerlo e cambiare nuovamente tutto?

Quello che ancora non sappiamo, ma che ci auguriamo di sapere presto, è se il nuovo sistema operativo sarà basato sul kernel Android o è una piattaforma completamente diversa, costruita da zero.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in Huawei NewsTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.