iPhone 12

iPhone 12: la durata della batteria delude, soprattutto nei giochi

Uno dei talloni d’Achille dei modelli iPhone è sempre stata la batteria, lontana mille miglia dalle performance di altri produttori, Huawei su tutti. Ecco perché il portale Phone Arena, ha voluto mettere alla prova l’autonomia di iPhone 12 in diverse situazioni, partendo dal fatto che la sua batteria è meno potente anche rispetto a quella dell’iPhone 11 Pro dello scorso anno, con una capacità di 2.815 mAh. Un dato che ha fatto da subito storcere il naso a molti esperti.

Vediamo dunque come i nuovi iPhone si sono comportanti nelle diverse situazioni di utilizzo.

Test di navigazione su Internet

Nel test di navigazione browser, l’iPhone 12 Pro in particolare ha fatto registrare un’autonomia molto più a lunga (di quasi quattro ore) di quella dell’iPhone 11 Pro. Il nuovo iPhone 12 è davanti anche all’iPhone 11, con una durata di circa un’ora in più.

Ma rispetto alla concorrenza, i nuovi iPhone non sembrano fare grandi passi avanti.

Test video

Qui le cose si fanno più interessanti. Gli smartphone Samsung da sempre eccellono nella durata della batteria durante lo streaming video di YouTube e, in questo caso, superano in modo significativo i nuovi iPhone 12 e 12 Pro. E mentre l’iPhone 12 Pro performa meglio dell’iPhone 11 Pro, l’iPhone 12 arranca anche rispetto al suo predecessore.

Certo, circa sei ore e mezza di riproduzione continua su YouTube non sono poi così male, considerando la capacità della batteria, ma il dato rimane lontano rispetto a quello della maggioranza dei competitor.

Test gaming in 3D iPhone 12

Le prestazioni gaming di iPhone 12 e 12 Pro rappresentano il punto più basso toccato dalla batteria. Entrambi i modelli si sono spenti dopo circa tre ore, un dato insufficiente sia nei confronti della concorrenza Android sia nei confronti dei modelli di iPhone 11 usciti un anno fa. Insomma, qui le prestazioni risultano davvero peggiorate.

Per verificare i risultati così negativi di questo test, Phone Arena ha provato i due dispositivi con titoli diversi, passando da Call of Duty Mobile a Minecraft, ma in entrambi i casi gli iPhone si sono surriscaldati e la batteria ha iniziato ad esaurirsi in modo rapido. Subito dopo aver smesso di giocare, i telefoni sono tornati alla normale temperatura di funzionamento e il consumo della batteria si è normalizzato. Sembra dunque che il chip Apple A14 Bionic utilizzato sugli ultimi iPhone non riesca a gestire questo tipo di modalità.

Il consiglio per i giocatori incalliti, dunque, è quello di tenersi stretto il proprio iPhone 11 perché i nuovi modelli non appaiono chiaramente adatti per il gaming.

Cosa rimane da dire in conclusione? Che iPhone 12 Pro e iPhone 12 non sono certo dei campioni di batteria e che il sospetto iniziale nato dopo aver visto il basso amperaggio di iPhone 12 sia stato tristemente confermato.

Fonte

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in AppleTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.