iPhone XR 2019

iPhone XR 2019: due nuovi colori, doppia fotocamera e reverse charge

La nuova versione dell’iPhone più economica non smette di far parlare di sè. Dopo tutto iPhone XR è è stato il telefono più venduto in Nord America durante il primo trimestre di quest’anno, secondo un recente rapporto di Canalys.

Ecco perché la sua versione 2019 è molto attesa anche se non si conosce con sicurezza quale sarà il suo nome. Tra i nomi candidati ci sono iPhone XR (2019), iPhone XR 2 o iPhone 11R (ipotesi quest’ultima che sta prendendo piede nelle ultime settimane).

Il nuovo iPhone Xr non sarà svelato almeno fino a settembre, a meno che Apple non decida di rinnegare la sua tradizione. Intanto le speculazioni e i leaks continuano. Oggi il giapponese Mac Otakara scrive (via AppleInsider) di aver appreso da una fonte affidabile che Apple sostituirà due opzioni di colore con due nuove tonalità per il modello 2019.
I colori blu e corallo dovrebbero essere sostituiti da una versione verde e da una lavanda. Le altre colorazioni rimarranno invece le stesse: bianco, nero, giallo e (Product) Red.
Dai rendering dell’iPhone XR 2019, usciti pochi giorni fa, si evince che il telefono dovrebbe avere la medesima configurazione della fotocamera posteriore vista nei rendering di iPhone 11 e iPhone 11 Max. I sensori dovrebbero essere incastonati in un’area quadrata, posta nell’angolo superiore sinistro nella parte posteriore del telefono.
A differenza degli altri modelli di fascia superiore, l’iPhone XR 2019 sarà dotato di due fotocamere posteriori rispetto alle tre delle versioni top di gamma. Sul retro si nota un piccolo rigonfiamento in presenza del quale c’è una fotocamera che, stando alle anticipazioni, dovrebbe ospitare un sensore da 12 Megapixel e un tele con zoom ottico 2x. iPhone 11 e iPhone 11 Max potrebbero avere una configurazione simile, ma con, in più, una terza fotocamera ultra-grandangolare.

Tutta la gamma iPhone 2019 dovrebbe essere dotata della funzione di ricarica wireless inversa. Ciò consentirà al dispositivo di essere utilizzato come pad di ricarica wireless per telefoni compatibili, AirPods e Apple Watch.
Proprio in virtù della presenza di questa funzione l’analista Ming-Chi Kuo (sempre bene informato sui fatti di Apple) prevede un aumento del 5% della capacità della batteria dell’iPhone XR 2019. Ciò significherebbe arrivare a un amperaggio di 3.089 mAh rispetto all’attuale capacità di 2.942 mAh.
L’iPhone XR è peraltro lo smartphone di Apple che vanta la migliore autonomia della storia..

L’iPhone XR 2019 sarà alimentato dal SoC A13 di Apple, progettato dalla società di Cupertino e prodotto da TSMC e avrà un display da 6,1 pollici. Dovrebbe essere equipaggiato con un chip modem Intel (Qualcomm dovrebbe poi subentrare dal 2019/2020) e integrare modifica al sistema di antenna.

Fonte: PhoneArena