Netflix consuma sempre meno da mobile

Netflix ha reso disponibile un nuovo strumento che permette di controllare meglio il consumo di dati durante lo streaming su rete cellulare. L’impostazione predefinita consente di riprodurre in streaming circa 3 ore di programmi TV e film per ogni gigabyte di dati. In termini di bitrate, ciò corrisponde a circa 600 kilobit al secondo. I test effettuati da Netflix hanno rilevato che su rete cellulare questa impostazione fornisce una buona qualità video e un uso ridotto di dati, per evitare il superamento dei massimali e l’insorgenza di costi aggiuntivi.

##BANNER_QUI##

Adesso è pero possibile modificare quest’impostazione regolando lo streaming su un bitrate più alto. L’obiettivo di Netflix è fornire un maggiore controllo e una scelta più ampia in termini di utilizzo dei dati. Per configurare l’uso dei dati su rete cellulare, dopo aver aggiornato l’app Netflix alla versione più recente su iOS o Android, selezionate “Impostazioni app” nel menu e scegliete “Consumo dati cellulare”.
Questa nuova funzione consente di scegliere tra sei impostazioni:

1.      Off – Streaming disponibile solo con connessione Wi-Fi.
2.      Auto – Netflix selezionerà un’impostazione che bilancia il consumo di dati con una buona qualità video. Questo permetterà di vedere circa 3 ore per ogni GB di dati.
3.      Low – circa 4 ore per GB di dati
4.      Medium – circa 2 ore per GB di dati
5.      High – circa 1 ora per GB di dati
6.      Unlimited – Consigliato solo se si dispone di un piano dati illimitato. Questa impostazione consentirà lo streaming  alla massima qualità possibile per il dispositivo e il contenuto che si sta visualizzando. Questo potrebbe utilizzare 1 GB per 20 minuti o più a seconda del dispositivo e della velocità della rete.

 

(Visited 18 times, 1 visits today)