Netflix annuncia la propria entrata nel mercato dei videogames

In una lettera agli investitori, Netflix diventata famosa per lo streaming di film e serie tv in abbonamento, ha confermato la propria entrata nel mercato del videogiochi. Questa offerta sarà inclusa nei classici piani di abbonamento, senza costi aggiuntivi. In definitiva, non si tratterà di un nuovo servizio quanto una tipologia di contenuti diversa.

Dopotutto, i maggiori competitor di Netflix non sono in particolar modo Amazon Prime Video, Apple TV+ o Disney+, ma tutte le altre attività che si possono fare davanti ad un televisione o nel tempo libero… compresi i videogiochi.

Per dispositivi mobile

Netflix specifica che inizialmente verrà data priorità ai giochi per dispositivi mobili. Quindi non dobbiamo aspettarci che i titoli competano con quelli di Sony o Microsoft.

Per giustificare la sua svolta verso il gaming, nella lettera vengono fatti anche due esempi: l’episodio interattivo di Black Mirror, Bandersnatch, e il gioco Stranger Things, disponibile su iOS e Android.

C’è ancora un punto che resta incerto: si tratta di un servizio di cloud gaming, che sarà disponibile nel 2021/2022 per il colosso dello streaming, o semplicemente di giochi disponibili per il download? Ulteriori dettagli saranno chiariti nei prossimi mesi.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in NewsTaggato

Andrea Puchetti

Appassionato di tecnologia fin dalla nascita. Sempre in giro con mille gadget in tasca e pronto a non farsi sfuggire le novità del momento per poterle raccontare sui canali di Cellulare Magazine.