OnePlus

OnePlus e Realme estendono i termini di garanzia e sostituzione

La pandemia di COVID-19 ha colpito la maggior parte delle industrie in tutto il mondo e anche l’industria degli smartphone ne sta risentendo pesantemente. Le spedizioni sono diminuite, la produzione è stata in parte sospesa, molti negozi sono chiusi e alcuni lanci di prodotto sono stati annullati o ritardati.

Nel tentativo di aiutare a frenare la diffusione del Coronavirus, alcuni marchi di smartphone come Xiaomi e vivo stanno donando mascherine a medici e operatori sanitari. Ora, Realme e OnePlus si sono uniti alla lotta estendendo le garanzie sui loro prodotti.

La filiale indiana di Realme ha esteso la garanzia fino al 31 maggio 2020 per quei prodotti le cui garanzie scadrebbero tra il 20 marzo 2020 e il 30 aprile 2020. Inoltre, la società cinese ha esteso il periodo di sostituzione a 30 giorni per i prodotti acquistati tra il 15 marzo e il 30 aprile 2020.

Anche OnePlus ha esteso la garanzia fino al 31 maggio 2020 per i prodotti in tutte le regioni con garanzie che scadono tra il 1° marzo e il 30 maggio 2020.

Inoltre, OnePlus ha prolungato il periodo di restituzione e sostituzione dei suoi prodotti a 30 giorni e offre spedizione gratuita bidirezionale per tutti i resi, sostituzioni e riparazioni.

La società sta inoltre lavorando a un programma di sostituzione grazie al quale i suoi clienti possano comunque avere sempre un telefono per rimanere in contatto con il mondo esterno quando il loro principale è in riparazione.
Questo programma sarà inizialmente disponibile in Europa e Nord America.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in NewsTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.