realme

realme: la prima volta al MWC20 con tante novità

realme, presenterà in occasione del Mobile World Congress 2020, una gamma di nuovi prodotti 5G. Nel corso dell’evento di lancio dal titolo “Speed of the Future”, che si terrà  il prossimo 24 febbraio alle ore 9:30 a Barcellona, realme svelerà il suo primo smartphone 5G: realme X50 Pro 5G.
 
Per il produttore cinese si tratta di un debutto al Mobile World Congress, la più importante manifestazione al mondo nel settore delle telecomunicazioni. Forte promotore della tecnologia 5G, l’azienda conferma il suo concept “Dare to Leap” presentando il suo primo smartphone flagship 5G, il realme X50 Pro 5G, equipaggiato dal processore Qualcomm Snapdragon 865 5G in grado di offrire prestazioni straordinarie.

Il primo smartphone 5G con processore Snapdragon 865 5G

Lo scorso 7 gennaio 2020, realme ha lanciato in Cina il primo smartphone 5G equipaggiato dal processore Snapdragon 765G, il modello X50 5G, riscuotendo un ottimo successo da parte dei consumatori. Grazie al costante impegno e alla continua innovazione, realme, per la prima volta al MWC, presenterà il primo smartphone 5G – X50 Pro 5G – con processore Snapdragon 865 5G.
 
Si tratta di un marchio decisamente giovane nel panorama degli smartphone, che si è impegnato di recente per poter disporre del processore Qualcomm Snapdragon 865 5G e debutterà al MWC come brand globale trainata dal brand concept “Dare to Leap
 
Secondo l’istituto di analisi Counterpoint, le spedizioni totali di smartphone realme nel terzo trimestre del 2019 hanno superato i 10 milioni, posizionandosi al 7° posto a livello globale. Rispetto allo stesso periodo del 2018, il produttore ha un tasso di crescita dell’808% ed è diventato il marchio di smartphone in più rapida crescita al mondo. Allo stesso tempo è entrato in 25 mercati in tutto il mondo tra cui Cina, India, Sud-Est Asiatico, Russia, Medio Oriente ed Europa.

Al MWC 2020 realme segnerà la sua presenza come “trendy-tech populizer” che non solo rappresenta un importante passo nello sviluppo del brand e del concept aziendale ma anche una significativa impronta su cosa verrà svelato nel corso del 2020.