Alcatel 1S: lettore di impronte, doppia fotocamera, tanta memoria e Android Pie a 100 euro

Cento euro. Provate a non dimenticare mai questa cifra leggendo il test di Alcatel 1S. Sì, perché il nuovo smartphone del brand che fa capo alla cinese TCL è un vero e proprio super affare. E non stiamo esagerando. Con un prezzo apertamente accessibile, ci si mette in tasca un dispositivo con funzioni e software di alta qualità. Con Android 9.0 Pie, processore octa-core, display da 5,5 pollici HD+ in formato 18:9 e una dotazione di memoria di 3 GB di Ram, 32 GB di memoria integrata con tanto di espansione con microSD. In più, il produttore ha previsto una batteria da 3.060 mAh e un doppio slot per il dual Sim. Sul fronte fotografico, aspetto che nessun prodotto può oggi disattendere, troviamo un’altra sorpresa: una doppia fotocamera posteriore da 16 Megapixel (interpolati) più 2 Megapixel con intelligenza artificiale. L’obiettivo secondario è qui utilizzato per consentire il cosiddetto effetto bokeh, con soggetti al centro dell’inquadratura e sfondi morbidamente sfocati. Non mancano la modalità notte, i filtri, lo scatto manuale e panoramico. Anche la latenza di scatto è contenuta. 
Sulla parte posteriore troviamo un sensore delle impronte digitali e il software di riconoscimento facciale face key, caratteristiche in grado di assicurare protezione, sicurezza e praticità.


Alcatel 1S

Alcatel 1S: vince il nostro Best Price

Alcatel è riuscita a portare sul mercato un telefono dal prezzo entry level zeppo di funzioni che non ci si aspetta di trovare in una fascia che, con molta probabilità, scenderà sotto la soglia dei 100 euro in poche settimane. Alcatel 1S si conferma dunque perfetto come primo smartphone per tutti coloro che non vogliono spendere un capitale in un cellulare o per i più giovani, che potranno così avvicinarsi al mondo di Android e dei suoi servizi con pochi euro. Paragonato ai modelli di simile livello, questo smartphone esce come un “must-win” e non ha al momento pari; ed è per questo motivo che gli abbiamo assegnato il nostro Best Price Award 2019.

Confezione, design e qualità costruttiva

Il materiale impiegato è la plastica (e a questo prezzo non potrebbe essere altrimenti) ma di ottima qualità. Il design è piacevole, lo schermo leggermente incurvato. Ottimo l’assemblaggio complessivo del telefono.

Display

Un buon display, con buona resa cromatica, carico di contrasti e sempre ben visibile anche in piena luce. Il pannello IPS è da 5,5 pollici con risoluzione HD+ed è in formato 18:9.

Fotocamera

La fotocamera (con autofocus e led flash) è composta da due sensori da 16 + 2 Megapixel ed effettua scatti sopra la media rispetto alla gamma del telefono. L’obiettivo da 16 Megapixel è interpolato, e scatta nativamente a 13 Megapxel, mentre il sensore secondario è utile per gestire al meglio la profondità di campo e l’effetto bokeh. La camera soffre di rumore digitale quasi solo negli scatti notturni o con poca luce. Alcatel 1S è anche dotato di una selfie cam da 8 Megapixel.

Audio e ricezione

La sezione audio è composta da uno speaker monofonico e da una capsula auricolare equilibrata.

Batteria

La batteria di Alcatel 1S – da 3.060 mAh – permette di arrivare a sera con un utilizzo normale dello smartphone.

Prestazioni

Alcatel 1S è mosso da un processore octa core ed è coadiuvato da 3GB di Ram e 32 GB di Rom (espandibili attraverso schede microSD fino a 128 GB). È dual Sim, offre connettività 4G e dispone di importanti funzionalità di sicurezza fra cui il lettore delle impronte digitali e il riconoscimento facciale. Davvero una doppia chicca in un entry level. Lo smartphone di TCL assicura piacevolezza d’utilizzo, buone sensazioni e un’ottima reattività in tutte le app (senza mai scaldare). Non manca neppure il led di notifica (che segnala ad esempio l’arrivo di un messaggio).

Il giudizio di Cellulare Magazine:
Alcatel 1S

Uno smartphone dal look piacevole e ben assemblato con materiali di qualità. Dispone di funzioni che solitamente si trovano su dispositivi di fascia superiore. Ha tutto (e di più) quello che si può chiedere a un dispositivo da 100 euro: il più recente Os di Android, interessanti personalizzazioni, doppia fotocamera, attenzione alle funzioni di sicurezza e colori alla moda. Un must nel suo segmento. E il particolare rapporto prezzo qualità vale ad Alcatel 1S il nostro Award Best Price 2019.

PRO

  • Tre slot indipendenti per la doppia Sim e l’espansione di memoria
  • Lettore delle impronte
  • Doppia fotocamera con secondo obiettivo per la profondità di campo

CONTRO

  • È presente il jack micro Usb
  • Lo speaker vivavoce ha il volume un po’ basso
  • La fotocamera soffre negli scatti in condizioni di luce difficili

7,5 Voto Finale