Apple 5G Coronavirus

Apple: salta il WWDC, la conferenza degli sviluppatori. Sarà solo on-line

Un lungo comunicato stampa di Apple per confermare una notizia nell’aria da giorni. Il WWDC, l’annuale conferenza degli sviluppatori di Apple, prevista per giugno, è stata annullata. O meglio, trasformata in una serie di interventi on-line.

Purtroppo questi sono gli eventi al tempo del Coronavirus e anche la società di Cupertino deve adeguarsi. D’altra parte, Apple era ormai chiusa nell’angolo dopo che nella regione della Silicon Valley, in California, dove avrebbe dovuto svolgersi l’evento, sono state vietate riunioni con più di 1.000 persone.

La WWDC 2020, spiega Apple, avrà un nuovo formato online, con un keynote e sessioni che metteranno in contatto milioni di sviluppatori in tutto il mondo.

Tuttavia, il produttore americano ha inoltre annunciato che destinerà 1 milione di dollari alle organizzazioni locali di San Jose per compensare la perdita di profitti derivante dal nuovo formato online della WWDC.

Non ci sono per ora conferme, invece, sui ritardi che starebbero colpendo l’arrivo del modello iPhone 9. Secondo indiscrezioni trapelate in settimana, la casa di Cupertino potrebbe posticipare di qualche mese il lancio del suo modello economico. Sono in molti a ritenere che la decisione sia già stata presa e sia ormai definitiva, nonostante le parole che giungono oggi dalla Cina da parte di Terry Gou. Il fondatore della Foxconn, fabbrica dove vengono assemblati gli iPhone, ha dichiarato che la ripresa lavorativa sta procedendo spedita, addirittura oltre le più rosee attese.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in AppleTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.