apple watch

Apple Watch vende più dell’intera industria degli orologi svizzeri

Apple Watch, nel 2019, ha superato nelle vendite l’intera industria dell’orologeria svizzera.
Strategy Analytics, società specializzata in analisi di mercato, stima infatti che Apple abbia distribuito in tutto il mondo 30,7 milioni di unità del suo smartwatch Apple Watch rispetto ai 21,1 milioni di unità di tutti i marchi di orologi svizzeri messi insieme.

Gli orologi da polso analogici rimangono popolari tra i consumatori più anziani, ma gli acquirenti più giovani si stanno orientando verso smartwatch e abbigliamento da polso computerizzato“, ha affermato Strategy Analytics nel suo rapporto.

I produttori di orologi svizzeri tradizionali, come Swatch e Tissot, stanno perdendo la guerra degli smartwatch“.
Il segmento degli indossabili, che include Apple Watch e le le cuffie wireless AirPods, è cresciuto notevolmente. Nell’ultimo trimestre tale divisione ha generato oltre 10 miliardi di dollari di vendite nette, con un aumento di quasi il 27% su base annua.

Le esportazioni di orologi svizzeri, nel frattempo, ammontano a 20,6 milioni per il 2019, secondo i dati della Federazione dell’industria svizzera dell’orologeria. Dati che però non includono le spedizioni all’interno della Svizzera, motivo per cui i numeri di Strategy Analytics sono più elevati. Nel 2019 le esportazioni di orologi svizzeri sono diminuite del 13% su base annua. Apple ha presentato il suo primo smartwatch nel 2014. Sei anni dopo il dispositivo è diventato uno dei prodotti più importanti per l’azienda.

Si sta chiudendo la finestra temporale a disposizione dei marchi di orologi svizzeri per cercare di contrastare gli smartwatch. Il tempo potrebbe essere quasi scaduto per Swatch, Tissot, TAG Heuer e altri “, ha affermato Strategy Analytics.

Per contrastare l’assalto dei competior tecnologici, i tradizionali produttori di orologi svizzeri hanno lanciato diversi modelli di smartwatch.
Tag Heuer ha messo sul mercato numerosi modelli tra cui un dispositivo che costa 180.000 dollari.
Ovviamente, Apple può contare su volumi di spedizione maggiori, anche se con margine meno elevato rispetto ai marchi di orologi tradizionali premium, secondo Neil Mawston di Strategy Analytics.
“Riteniamo che Apple Watch sia redditizio, ma non così redditizio come alcuni dei produttori di orologi svizzeri super premium”, ha detto Mawston.

Fonte

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in AppleTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.