Galaxy Note 10

Galaxy Note 10 in arrivo con tre aperture focali variabili

L’anno scorso Samsung ha sorpreso l’intero mondo degli appassionati hi-tech annunciando Galaxy S9 e S9+ con un’apertura focale variabile. È stato il primo smartphone in grado di passare da f/2.4 a f/1.5.

Notizia di oggi: il Galaxy Note10 non sarà da meno e arriverà con tre possibili aperture focali. Secondo il noto leaker Ice Universe, infatti, Samsung ha in programma un’apertura variabile a tre stadi per il prossimo Note10 in grado di spostarsi agilmente da f/2.4 a f/1.8 fino a f/1.5.

Le fotocamere implementate da Samsung sui top di gamma sono state impressionanti negli ultimi due anni ma con Huawei P30 Pro l’asticella delle prestazioni si è alzata nuovamente e quindi sarà interessante vedere che benefici avrà questa innovazione.

Un’apertura focale migliore permetterà di far entrare più luce. Questo probabilmente significa che le foto saranno migliori in condizioni di scarsa illuminazione e anche in condizioni di luce diretta.

Galaxy Note 10: uscita

Il Galaxy Note10 è in programma per essere annunciato ancora una volta il 7 agosto a New York. Questo lo porterebbe in vantaggio rispetto all’IFA e sarà probabilmente disponibile prima dell’iPhone a settembre, il che significa che non avrà concorrenza per alcune settimane. Questo è esattamente ciò che Samsung vuole: battere sul tempo l’iPhone ed essere disponibile prima che tutti i telefoni annunciati all’IFA vengano annunciati e messi in vendita. 

Finora, il Galaxy Note10 si preannuncia come un top di gamma davvero fantastico con un display in linea con Galaxy S10 ma con un foro nella parte centrale. Novità assoluta sarà poi la tecnologia Sound-On-Display per veicolare l’audio delle chiamate senza bisogno di una capsula auricolare tradizionale. Il che, tradotto, significa molte meno cornici e un design più bello.