Honor Watch ES disponibile in Italia a 79,90 euro (costa 99,90) fino al 30 settembre

Dopo la presentazione qualche settimana fa durante l’IFA di Berlino, l’HONOR Watch ES, un wearable che si colloca a metà strada tra la smartband o (fitness band) e lo smartwatch, è disponibile per la vendita. A noi era piaciuto (qui trovate la nostra anteprima) soprattutto per l’originale display AMOLED rettangolare da 1,64 pollici, che gli dona un appeal particolare, anche se ci era sembrato prettamente femminile.

Honor Watch ES Smartwatch...
1 Recensioni
Honor Watch ES Smartwatch...
  • [Display touch AMOLED da 1,64 pollici] Il display a...

Non a caso Honor ha previsto una gamma di quadranti personalizzabili e cinturini in silicone colorati tra cui scegliere. Il peso poi è di soli 21 grammi.

Tutto per il fitness

A bordo non mancano naturalmente tutti i programmi di allenamento tipici di delle fitness band. Sono ben 12 i corsi animati (per vedere come si eseguono gli esercizi) e 95 le modalità di allenamento tra cui corsa all’aperto e al coperto, camminata all’aperto e al coperto, ciclismo all’aperto e al coperto, nuoto in piscina, nuoto in acque libere, allenamento libero, ellittico, vogatore e persino yoga.

Monitoraggio della salute

HONOR Watch ES, grazie a SpO2 Monitor, permette agli utenti di tenere sotto controllo i livelli di saturazione di ossigeno nel sangue. Il monitoraggio della frequenza cardiaca è continuo e, grazie a HUAWEI TruSeen 4.0, l’utente viene informato in tempo reale nel caso di anomalie. Non manca nemmeno il monitoraggio del sonno, altra feature piuttosto tipica in questo segmento, così come il controllo del ciclo mestruale e la misura dello stress.

Honor Watch ES viene venduto a 99,90 euro ma fino al 30 settembre lo trovate in promozione su HiHonor al prezzo di lancio di €79,90 euro.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in Honor NewsTaggato

Christian Boscolo

Christian Boscolo "Barabba" è stato redattore di K PC Games dove ha recensito i migliori giochi per PC per poi approdare alla tecnologia. Tra le sue passioni, oltre ai videogiochi, il calcio e i buoni libri, c'è anche il cinema. Ha scritto perfino un libro fantasy: Il torneo del Mainar