Huawei

Huawei primo produttore al mondo di smartphone nel secondo trimestre 2020

Huawei ha realizzato un sorpasso non proprio scontato e annunciato sulla sua diretta concorrente Samsung. Il colpo di scena è avvenuto, su scala mondiale, nel secondo trimestre del 2020, come riporta oggi Canalys.

In un mercato fortemente influenzato dalla pandemia di Covid-19 Huawei ha spedito 55,8 milioni di telefoni contro i 53,7 milioni di Samsung.

Huawei è riuscita a estendere il proprio dominio sul mercato cinese (il primo a riprendersi post pandemia) che per il brand di Shenzhen vale oltre il 70% di tutti i telefoni spediti nel mondo. Nel frattempo, i mercati chiave di Samsung sono stati sconvolti dalla pandemia e per questo le vendite del colosso sudcoreano sono diminuite del 30% su base annua.

Ben Stanton, Senior Analyst presso Canalys, ha dichiarato che «se non fosse stato per il COVID-19, questo straordinario risultato non avrebbe potuto delinearsi». Samsung detiene una quota di mercato inferiore all’1% in Cina, dove le vendite sono rimbalzate, mentre i focolai da Coronavirus hanno letteralmente paralizzato Brasile, India, Stati Uniti ed Europa.

Si tratta dunque di un insieme di circostanze unico che sarà difficile per Huawei sostenere. A lungo termina quindi i valori dovrebbero tornare ad essere maggiormente simili alla situazione pre Covid-19.

Canalys ritiene che altri produttori cinesi possano sfruttare la situazione a proprio vantaggio ed espandere la propria presenza sui mercati internazionali. Ciò li aiuterà anche a recuperare il terreno che hanno perso rispetto a Huawei in Cina.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in Huawei NewsTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.