mCouple, l’app acchiappa-infedeli

Ecco l’app per scoprire i dettagli della vita altrui: si chiama mCouple e permette di tracciare gli spostamenti e le attività quotidiane del partner.

L’applicazione compatibile con Android e iOS si affida alla tecnologia Gps per eseguire il rendiconto degli spostamenti, inoltre monitora Sms e conversazioni su Facebook, esegue una copia della lista dei contatti e salva il registro delle chiamate in ingresso e in uscita.

##BANNER_QUI##

Sviluppata dalla società londinese Mspy, basta scaricarla dagli store associati ai sistemi operativi per smartphone e tablet e attivarla. Tuttavia per iniziare a curiosare nella vita del partner, o di chi per esso, è indispensabile riuscire a installare l’app anche sul suo dispositivo mobile. O, meglio ancora, convincerlo dato che spiare le informazioni personali di moglie o marito in Italia non è legale, nemmeno qualora si pensi di essere traditi.

mCouple è sicuramente un’app interessante e che farà parlare di sé, ma si tenga in considerazione che opera in modo invisibile sullo smartphone della persona tracciata, quindi è un’ulteriore aggravante per chi la vuole utilizzare. Insomma, se volte spiare, quantomeno sappiate a cosa state andando incontro…

Per non perdere alcuna notizia e per vedere le videorecensioni di tutti gli smartphone in uscita iscriviti al nostro canale YouTube

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in Senza categoria

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.