google maps

Google I/O: la navigazione anonima arriva su Google Maps

La navigazione anonima o in incognito è ormai da tempo una delle funzioni più utilizzate nei principali browser desktop e sulla versione mobile di Youtube. Chrome, ad esempio, permette la navigazione anonima sia dal computer sia dallo smartphone.

Ora Google ha annunciato di voler estendere la navigazione anonima anche alle funzioni di ricerca e alle mappe di Google Maps per Android.
L’annuncio di Google e la relativa dimostrazione è stata offerta ieri nel corso del keynote al Google I/O, l’evento di Big G riservato agli sviluppatori.
Attivare la navigazione anonima su Google Maps sarà molto semplice: basterà toccare l’icona del proprio profilo per visualizzare la nuova opzione che, una volta selezionata, interromperà immediatamente la tracciabilità dei dati e mostrerà anche una barra diagonale scura per confermare che la modalità di navigazione in incognito è attiva.
La stessa funzione sarà integrata anche nell’app di Google Search anche se non sono state fornite informazioni specifiche sui tempi di implementazione.

Il Google I/O di quest’anno dedica un’ampia finestra ai temi della privacy. Un’altra novità che sta per essere introdotta è la possibilità di controllare per quanto tempo Google memorizza la nostra attività web sui suoi server. L’opzione sarà disponibile nella sezione menù di tutte le app di Google come Chrome, Maps e YouTube. La funzione è già parzialmente attiva ma attualmente limitata alla navigazione e ai dati delle app, ma presto sarà estesa alla cronologia delle posizioni.

Certo l’app di Google Maps rimane centrale nei progetti di sviluppo dell’azienda di Mountain View e si conferma in continua evoluzione. Proprio allo scorso Google I/O era stato annunciato l’inizio dei test per la navigazione in realtà aumentata, mentre pochi giorni fa sono stati lanciati i servizi di Maps che permettono di conoscere quanti posti ci sono su un treno, e di visualizzare sulle mappe le stazioni di ricarica per i veicoli elettrici.

Fonte