Xiaomi Mi 11

Xiaomi Mi 11: venduti 350.000 pezzi in 5 minuti

La scorsa settimana, più precisamente il 28 dicembre, Xiaomi ha lanciato in Cina il suo nuovo smartphone flagship Mi 11, il primo smartphone al mondo ad essere alimentato dal chipset Snapdragon 888 di Qualcomm.

Oggi la società aveva programmato la sua prima “flash sale” del dispositivo sul mercato interno cinese. Sembra proprio che questa prima finestra di vendita abbia trovato un successo clamoroso.

Xiaomi aveva ricevuto oltre 226.000 preordini per il modello Mi 11 che sembrano essersi tutti tradotti in vendite effettive. Ma il produttore cinese è andato ben oltre questa cifra.

Offerta
Xiaomi Redmi Note 9...
2.864 Recensioni
Xiaomi Redmi Note 9...
  • Processore octa-core mediatek helio g85; 6.53'' fhd+...


Xiaomi è infatti riuscita a vendere oltre 350.000 unità di Mi 11 in soli cinque minuti. Il valore totale della vendita ha superato 1,5 miliardi di Yuan. Un successo dettato dalle specifiche tecniche del telefono e dal suo rapporto qualità/prezzo.


Xiaomi Mi 11 offre infatti un touchscreen Amoled da 6,81 pollici con frequenza di aggironamento di 120 Hz, una tripla fotocamera posteriore con sensore principale da 108 Megapixel, un ultrawide da 13 Megapixel e una macro da 5 Megapixel. Nella parte anteriore del dispositivo troviamo invece un’ottica selfie da 20 Megapixel ospitata in un piccolo foro presente nello schermo. Ci sono 8/12 GB di RAM, 128/256 GB di spazio di archiviazione e una batteria da 4.600 mAh con ricarica cablata rapida da 55 W e ricarica wireless rapida da 50 W. Xiaomi Mi 11 gira su Android 11 e porta al debutto la nuova interfaccia MIUI 12.5.

Ora non ci rimane che attendere che il produttore si esprima ufficialmente sulla data in cui porterà il nuovo flagship anche nel nostro Paese.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in News XiaomiTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.