eBay

eBay rompe con PayPal: i pagamenti arriveranno solo sul conto corrente bancario

La storica partnership fra eBay e PayPal è al capolinea. A partire dal 30 aprile, infatti, i pagamenti eBay, a prescindere dalla modalità di pagamento scelta dall’acquirente, saranno ricevuti dal venditore sul conto corrente bancario e non più su PayPal.

Si tratta di una scelta epocale per eBay. Secondo il celebre portale la maggior parte dei venditori pagherà lo stesso o meno di prima. Le commissioni e le spese di vendita su eBay verranno automaticamente detratte dai guadagni prima del pagamento. Il resto del guadagno andrà direttamente sul conto corrente bancario. Il venditore, in particolare, non dovrà più vedresi trattenute le commissioni per l’elaborazione dei pagamenti PayPal.

I pagamenti verranno regolarmente elaborati dal lunedì al venerdì, entro 2 giorni lavorativi dalla conferma dell’ordine. Una volta ricevuto un pagamento, i fondi saranno disponibili sul conto bancario secondo i normali tempi di elaborazione bancaria.

Gli acquirenti potranno continuare a pagare utilizzando diversi strumenti, come Google Pay, Apple Pay, carte di credito, PayPal stesso, ma i soldi saranno depositati sul conto bancario del venditore indipendentemente da come è stato effettuato il pagamento.

Proprio per questa ragione, in queste ore, eBay sta inviando un messaggio a tutti gli iscritti chiedendo di aggiornare il proprio account, con particolare riguardo ai dati bancari.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in NewsTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.