display

Oppo e Xiaomi sperimentano la camera frontale sotto al display

Oppo e Xiaomi ci stanno offrendo, in queste ore, un piccolo spaccato di futuro. Entrambi i produttori, infatti, hanno mostrato, attraverso due tweet, una nuova tecnologia che permetterà di mettersi alle spalle per sempre ogni forma di notch, tacca o interruzione dei display dei moderni smartphone.

Come si vede nel tweet qui sotto Oppo ha presentato un prototipo di smartphone con la fotocamera anteriore, la cosiddetta selfie cam, posta sotto al display. Non ci sono dettagli tecnici: siamo alle fasi iniziali e i produttori riconoscono come, al momento, le camere integrabili sotto allo schermo assicurino una qualità fotografica inferiore rispetto a quelle oggi in uso.

Nel primo pomeriggio, anche Xiaomi, sempre attraverso il suo canale Twitter, ha mostrato una tecnologia simile.
Il produttore cinese avrebbe brevettato un modo per rendere il display trasparente e capace di non riflettere la luce quando lo schermo è completamente nero e i diodi spenti. Xiaomi ritiene di poter integrare un sensore selfie da 20 Megapixel.

Al momento, né Oppo né Xiaomi hanno ipotizzato quando tale tecnologia potrebbe essere integrata e su quali modelli.