iPhone 12 Max rendering

iPhone 12 arriverà con un mese di ritardo. Nuove conferme

Apple ha deciso di ritardare la produzione di massa di iPhone 12 di un mese. È quanto riporta il quotidiano americano Wall Street Journal.

Se queste voci dovessero essere confermate significherebbe che l’iPhone 12 sarà lanciato più tardi rispetto al tradizionale appuntamento di settembre, probabilmente verso la fine di ottobre.
La notizia arriva a una settimana dal rapporto di Ming-Chi Kuo, analista sempre bene informato sulle faccende della casa di Cupertino, secondo il quale ci sarebbe un ritardo di produzione dell’iPhone 12 di un mese, nonostante le affermazioni ufficiali secondo le quali la produzione sarebbe in perfetto timing rispetto al programma.

L’articolo del Wall Street Journal continua affermando che Apple avrebbe ridotto del 20% le stime di lavorazione di nuovi prodotti per i mesi che vanno da luglio a fine anno.

L’iPhone 12 di Apple dovrebbe rappresentare il più grande salto tecnologico per la casa della Mela morsicata dai tempi dell’iPhone X, lanciato nel 2017. Porterà un nuovo design ispirato all’iPad Pro, con bordi netti e lati piatti e proporrà schermi dal polliciaggio inedito: ci sarebbero infatti una versione con display da 5,4 pollici, una da 6,7 pollici e due modelli da 6,1 pollici.

Lo smartphone avrà il supporto della tecnologia 5G, una fotocamera assistita dalla tecnologia LiDAR e il nuovo chip Apple A14 da 5 nm.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in AppleTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.