razr motorola

Motorola RAZR: dal 20 gennaio in Italia con TIM ed eSim. Le foto della confezione

Il direttore generale della divisione mobile cinese di Lenovo ha pubblicato alcune foto del nuovo RAZR con display flessibile sulla sua pagina Weibo personale.
Le immagini riportano la data del 9 gennaio 2020 come quella di produzione del telefono e fanno riferimento al numero di modello XT-2000-2. Un chiaro segnale che il prodotto è pronto per arrivare sugli scaffali.

Coloro che acquistano il dispositivo lo riceveranno in un’elegante confezione a forma di prisma, un box completamente nero sui due dei lati con il logo Motorola posto nella parte superiore. Non sappiamo ancora se la confezione si aprirà scivolando a slitta verso l’alto o si aprirà lateralmente, ma è probabile che il Motorola Razr si trovi al suo interno con il display disteso.

RAZR avrà una dotazione di 6 GB di RAM e 128 GB di memoria di archiviazione e sarà mosso dal processore Snapdragon 710.
C’è anche una fotocamera da 16 Megapixel ma come confermato più volte dai funzionari dell’azienda, il dispositivo punterà molto sul suo fattore di forma e un po’ di meno sulle specifiche tecniche.

YouTube

Caricando il video, l’utente accetta l’informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

In Italia Motorola RAZR uscirà il 20 novembre con l’operatore TIM al prezzo di 1.599 euro ma sarà possibile optare anche per la formula rateizzata (a 39 euro per 30 mesi con un contributo iniziale di 299 euro). RAZR entra nel mercato italiano completamente “plastic free”, con una eSim che permetterà attivazioni e cambio operatore senza dover sostituire il classico chip che solitamente trova alloggiamento in appositi cassettini sul bordo del dispositivo.

Alla fine di dicembre il brand americano, ora di proprietà di Lenovo ,aveva dovuto posticipare di qualche giorno il lancio a causa della forte domanda da parte dei consumatori. Ora è tutto pronto e fra pochi giorni i primi clienti potranno mettersi in tasca la conchiglia con schermo flessibile.